Disbelief «The Ground Collapses» (2020)

Disbelief «The Ground Collapses» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
29.02.2020

 

Visualizzazioni:
106

 

Band:
Disbelief
[MetalWave] Invia una email a Disbelief [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Disbelief [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Disbelief [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Disbelief

 

Titolo:
The Ground Collapses

 

Nazione:
Germania

 

Formazione:
- Karsten Jäger :: Vocals;
- Jochen Trunk :: Bass;
- David Renner :: Guitar;
- Marius Pack :: Guitar;
- Fabian Regmann :: Drums;

 

Genere:
Death Metal

 

Durata:
47' 55"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
27.03.2020

 

Etichetta:
Listenable Records
[MetalWave] Invia una email a Listenable Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Listenable Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Listenable Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Listenable Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Listenable Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Listenable Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Listenable Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Listenable Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

“The Ground Collapses” è l’undicesimo album della carriera dei Disbelief, death, thrash metal band tedesca che non tradisce ancora una volta le aspettative dei propri fans. Le andature serrate del nuovo disco rivendicano un vero e proprio sapore di vendetta, di sudore, di battaglia di esperienza assoluta in materia; il combo non sbaglia un colpo e offre un divino spettacolo dove riff e compattezza determinano la vera apoteosi del lavoro. Il rientro di Karsten Jäger dietro il microfono determina una marcia significativamente più d’effetto grazie al micidiale growl dai multiformi mutamenti espressivi che, affiancato alla sorprendente ritmica indubbiamente rappresenta una marcia in più. L’apertura del disco è affidata a “The Ground Collapses” dove un breve intro si antepone all’ottima ritmica di assoluto livello; segue poi la strepitosa “ Scaring Threat” caratterizzata da un lento riff d’apertura pronto ad attivare una vera e propria agonia che ben presto accelera e disintegra con compattezza ogni ostacolo; nuova proposta d’eccellenza anche per “The Awakening” e per la successiva “Killing To The Last” due brani diversi ma pur sempre caratterizzati dallo stile della band che brano dopo brano, è in costante sviluppo e lascia sorpresi; groove brutali e sorprendenti si ravvisano in “The Waiting” tra andature ipnotiche e devastante oscurità; strepitosa “Colder Than Ice” per la sua indelebile andatura; “Soul Destruction”; “Insane” e la successiva “Hologram For The Scum” offrono ancora una volta un micidiale spettacolo tra ritmiche costantemente diversificate e micidiale potenza; molto armonica “ Kill’s Ending” pronta ad anticipare la furia di “Depth Of Sorrow” a chiusura di un disco di innato spessore compositivo impossibile da non avere.

Track by Track
  1. The Ground Collapses 85
  2. Scaring Threat 85
  3. The Awakening 90
  4. Killing to the Last 90
  5. The Waiting 85
  6. Colder Than Ice 90
  7. Soul Destructor 90
  8. Insane 85
  9. Hologram For the Scum 90
  10. Kill’s Ending 90
  11. Depth of Sorrow 85
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 85
  • Qualità Artwork: 85
  • Originalità: 90
  • Tecnica: 90
Giudizio Finale
88

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 29.02.2020. Articolo letto 106 volte.

 

Articoli Correlati

Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.