Stench Of Profit «Human Discount» (2019)

Stench Of Profit «Human Discount» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
02.11.2019

 

Visualizzazioni:
139

 

Band:
Stench Of Profit
[MetalWave] Invia una email a Stench Of Profit [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Stench Of Profit

 

Titolo:
Human Discount

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Maurizio :: Voice & Guttural Noises;
- Lory :: Guitar & Voice;
- Giovanni :: Drums;

 

Genere:
Grindcore

 

Durata:
7' 3"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
20.05.2019

 

Etichetta:
Lethal Scissors Records
[MetalWave] Invia una email a Lethal Scissors Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Lethal Scissors Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Lethal Scissors Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Lethal Scissors Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Imperative PR
[MetalWave] Invia una email a Imperative PR [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Imperative PR

 

Recensione

Ispirati prevalentemente dai maestri Brutal Truth a cominciare dal gutturale che pare essere quella di Kevin Sharp in persona, i veneziani Stench Of Profit assemblano in quattro tracce questo Ep intitolato “Human Discount” forgiando un caratteristico e classico esempio di grindcore riconducibile alla scuola dei vecchi Repulsion, Terrorizer e via discorrendo. Indubbiamente le sole quattro tracce del lavoro non rendono compiutamente ed appieno le capacità della band ma in ogni caso paiono sufficienti a tratte un giudizio positivo sotto il profilo strutturale ma non troppo positivo per quanto attiene al livello di produzione dell’Ep. La potenza scatta ininterrottamente attraverso passaggi e sfuriate ritmiche sino a contesti in mid tempo dall’effetto diretto e variegato. Strepitoso, come si accennava in apertura, il growl cavernoso della voce che rende un effetto magnetico sul tutto. Non male neanche le aperture delle tracce i cui riff scatenano l’apoteosi nella maniera più nota ed estrema sempre. Un piacevole esordio che va curato immancabilmente, ad avviso di chi scrive, sulla produzione e appena un po’ sulla personalità.

Track by Track
  1. Leaches 65
  2. What's Left 65
  3. Every Little Piece 65
  4. Brains On Sale 65
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 60
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
66

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 02.11.2019. Articolo letto 139 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.