Sound Storm «Vertigo» (2016)

Sound Storm «Vertigo» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
25.03.2017

 

Visualizzazioni:
823

 

Band:
Sound Storm
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Sound Storm [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Sound Storm [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Sound Storm [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Sound Storm [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Sound Storm [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Sound Storm [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Sound Storm

 

Titolo:
Vertigo

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Valerio Sbriglione :: Guitars
Massimiliano Flak :: Bass
Alessandro Bissa :: Drums
Rocco Mirarchi :: Guitars
Elena Crolle :: Keyboards
Fabio Privitera :: Vocals

 

Genere:
Pure Cinematic Metal

 

Durata:
51' 36"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
02.12.2016

 

Etichetta:
Rockshots Music
[MetalWave] Invia una email a Rockshots Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Rockshots Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Rockshots Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Rockshots Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Rockshots Music

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Partiamo dalla fine: il terzo album Power/Symphonic Metal a spiccata inclinazione per colonne sonore dei Torinesi Sound Storm è un disco globalmente riuscito e molto curato nei dettagli, ma anche un bel po’ pretenzioso, con tanta carne al fuoco e anche un po’ di autoreferenzialità che potrebbe scoraggiare i fans del Power Metal più tradizionale. Il discorso è che “Vertigo” propone un Power/Symphonic sempre molto ricercato e colto, vistosamente influenzato dal Progressive e fatto da musicisti che amano suonare i propri strumenti a tutto tondo, con una componente metal presente ma non sempre predominante, visto che in certi momenti il prog prende il sopravvento.
Ora, va detto che la miscela sonora funziona bene nella prima metà dell’album, direi dalla prima vera canzone fino alla sesta compresa, con una “The Dragonfly” potente e mossa e intricata, una “Metamorphosis” Progressive e molto cangiante, e una “Forsaken” più veloce e serrata all’inizio, ma anche con una componente atmosferica, fino ad arrivare a “Original Sin” e “The Ocean” che arriverei quasi a definire da Musical, pittoresche e che eludono le definizioni musicali. Da qui in poi, tuttavia, l’album insiste sulle stesse coordinate musicali, ma l’attenzione cala drasticamente, con ben 2 intermezzi (“Spiral” e “Alice”) ingombranti e neanche molto necessari, una “Gemini” troppo melodica e che trovo troppo pretenziosa, e una “The Last Breath” discreta e nulla più. Non è facile capire cos’è successo nella seconda parte dell’album: forse la band pecca di presunzione, forse non ha le capacità per mettere così tanta carne al fuoco e comunque tenere alta l’attenzione, forse serve qualcosa di più snello a volte, ma l’impressione è che qui gli equilibri della band vengono meno, le canzoni risultano un po’ lente, tutto si basa più che altro sulla voce e il risultato suona tutto più prolisso e semplicemente meno ispirato.
Insomma: “Vertigo” è senz’altro apprezzabile per i fans del Progressive principalmente e anche per la fascia più sofisticata di amanti del Power e del Symphonic, ma dimostra anche un songwriting sì ricco, ma anche con alcuni fronzoli che appesantiscono il risultato finale e lo rendono meno digeribile, sprecando un po’ il potenziale di questi ragazzi.

Track by Track
  1. Vertigo - Intro S.V.
  2. The dragonfly 75
  3. Metamorphosis 80
  4. Forsaken 80
  5. Original Sin 75
  6. The Ocean 75
  7. Spiral 60
  8. Gemini 65
  9. Alice 60
  10. The last breath 65
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
71

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 25.03.2017. Articolo letto 823 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.