KLL «Supernova» (2013)

Kll «Supernova» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
20.05.2015

 

Visualizzazioni:
1011

 

Band:
KLL
[MetalWave] Invia una email a KLL [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di KLL [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di KLL

 

Titolo:
Supernova

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Andrea Pisoni :: voce;
- Marco De Rosa :: chitarra;
- Francesco Fronza :: chitarra;
- Massimo Marinelli :: basso;
- Paolo Pisoni :: batteria;

 

Genere:
Thrash Metal

 

Durata:
19' 27"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
13.09.2013

 

Etichetta:
Lost Sound Records
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Lost Sound Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Gatti Promotion Heavy Division
[MetalWave] Invia una email a Gatti Promotion Heavy Division [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Gatti Promotion Heavy Division

 

Recensione

Nati nel 2001 i Trentini Kll, maggiormente influenzati da band del calibro di Machine Head, Pantera hanno ad oggi un bagaglio musicale alle spalle piuttosto vario misto di gioie e soddisfazioni, di live, di demo, di Ep ma nello stesso tempo anche di lutto e dolore che hanno in ogni caso aumentato la formazione interiore e musicale di questa band che non si è mai fermata dinanzi a nulla, ha sempre continuato per la sua strada nonostante gli ostacoli che la vita ha messo dinanzi al loro percorso. In ogni caso la forza di volontà e l’incredibile estro di questa band li ha portati alla realizzazione di questo mini Cd di cinque tracce intitolato “Supernova” proponendo un sound che parzialmente ricade nella compagine del Thrash metal ma che racchiude elementi groove seguiti da un sound massiccio e a tratti aggressivo. Il primo brano dal titolo “Immobile” ci dimostra la capacità di questa band che, senza comunque esagerare, riesce a mettere in chiaro i propri aspetti tra luci ed ombre ricordandoci da lontano un po’ i Rage Against the Machine; segue “Selfish” brano pacato dal sound introduttivo e dall'intermezzo soft sferzato da un cantato aggressivo compiacente. “Ignorance” ci presenta un sound non troppo Thrash ma cattivo il giusto così come anche la successiva “Come back down to Earth” dai riff taglienti e carica di aggressività; il mini cd si chiude con “Supernova” brano pulito e pacato. Tutto il lavoro complessivamente non offre molta originalità stilistica né, tanto meno, un grande coinvolgimento, ferme restando, ovviamente, le capacità musicali della band; il cantato risulta efficiente così come anche il drumming, le chitarre restano un po’ a sé quasi a non voler azzardare più di tanto. Nonostante la presenza di validi ed interessanti spunti musicali, consiglierei alla band una maggiore convinzione e grinta.

Track by Track
  1. Immobile 55
  2. Selfish 60
  3. Ignorance 55
  4. Come Back Down to Earth 60
  5. Supernova 60
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 60
  • Qualità Artwork: 60
  • Originalità: 50
  • Tecnica: 55
Giudizio Finale
57

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 20.05.2015. Articolo letto 1011 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.