La Menade «Disumanamente» (2014)

La Menade «Disumanamente» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
24.04.2015

 

Visualizzazioni:
1356

 

Band:
La Menade
[MetalWave] Invia una email a La Menade [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di La Menade [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di La Menade

 

Titolo:
Disumanamente

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Tatiana :: vox,guitars
Tanya :: piano, keys, synth
Chiara :: bass
Laura :: drums

 

Genere:
Alternative Metal

 

Durata:
42' 36"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
15.12.2014

 

Etichetta:
Valery Records
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Valery Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Valery Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Valery Records

 

Distribuzione:
Audioglobe
[MetalWave] Invia una email a Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Audioglobe

 

Agenzia di Promozione:
V-Promotion
[MetalWave] Invia una email a V-Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di V-Promotion

 

Recensione

Riuscitissimo terzo album per questo gruppo tutto femminile proveniente da Roma! Devo ammettere che non conoscevo questa band chiamata La Menade, ma da qui in poi le terrò d’occhio, visto che il loro “Disumanamente” raramente sbaglia una nota in tutti e 42 i minuti della sua durata. Il genere proposto? Loro lo chiamano Alternative Metal, e ci può anche stare.
La ricetta compositiva di queste ragazze è semplice: partendo da una base di tastiera, che normalmente sorregge la maggior parte dei brani, aggiungeteci una chitarra che si limita ad accompagnare quando la tastiera la fa da solista, e fatela un po’ più riffosa a tratti, con qualche bell’assolo sporadico, tipo quello stile Litfiba di “Nero Caos”, e una voce squillante ch sa sempre fare metriche molto buone unite a linee melodiche interessanti e in grado di carpire l’attenzione. In altre parole: le La Menade usano ingredienti classici, semplicemente selezionano i migliori e li amalgamano benissimo. È possibile sentire la riuscita di questo disco sin dalla ritmata “Carne fragile” e dalla non dissimile (come soluzioni stilistiche, non come melodia) title track, mentre l’accoppiata successiva di canzoni aggiunge un tocco Dark Rock davvero efficace che potenzia questi due brani, fino alla praticamente industrial rock “La differenza”, ballabile e che strizza l’occhio ai remix, o “Sogni e lacrime” un po’ più pesante con la doppia cassa, e con la senz’altro meglio riuscita di tutte “Nero Caos” o la versione in inglese “Black Chaos” se preferite, la più guitar oriented e semplicemente irresistibile, mentre “L’assassino” è un po’ più groovy. Direi che l’unica battuta un po’ a vuoto è la conclusiva “Boogeyman”, che ho trovato sinceramente un po’ sottotono.
L’album è genuino, originale, frizzante e divertente, apprezzabilissimo in quanto genuino e onesto, che consiglio particolarmente per chiunque stia cercando un album metal non estremo e divertente. A questa fascia di pubblico, “DisumanaMente” è particolarmente consigliato. Ma anche chi non disdegna del buon vecchio rock o il gentil sesso in musica, provasse a dargli quantomeno un ascolto. Altro che tante altre bands formalmente perfette, moderne e triggeratissime, ma comunicanti e sanguigne quanto un pezzo di plastica. Una tra le migliori personali sorprese metal italiano del 2015.

Track by Track
  1. Carne Fragile 80
  2. DisumanaMente 80
  3. Maschere 75
  4. Fate di me 80
  5. La differenza 75
  6. Sogni e lacrime 75
  7. Nero caos 85
  8. L’assassino 80
  9. Boogeyman 70
  10. Black Chaos 85
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
79

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 24.04.2015. Articolo letto 1356 volte.

 

Articoli Correlati

Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.