Amassado «Infancia Armada» (2013)

Amassado «Infancia Armada» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Carnival Creation »

 

Recensione Pubblicata il:
13.02.2014

 

Visualizzazioni:
1348

 

Band:
Amassado
[MetalWave] Invia una email a Amassado [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Amassado [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Amassado [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Amassado

 

Titolo:
Infancia Armada

 

Nazione:
Italia / Brasile

 

Formazione:
X-COC - Guitar
Suròn Caspàr - Vocals
Jairo Vasquez - Bass
Josè Carniceiro - Drums
Rùido - Sampler, Choirs, Insults

 

Genere:
Hardcore / Grindcore

 

Durata:
33' 37"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
30.11.2013

 

Etichetta:
To React Records
[MetalWave] Invia una email a To React Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di To React Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di To React Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di To React Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di To React Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di To React Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Evolution Booking
[MetalWave] Invia una email a Evolution Booking [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Evolution Booking

 

Recensione

I primi Fear Factory hanno piantato (volontariamente o meno) molteplici semi che, negli anni, sono germogliati dando come risultato una miriade di stili diversi che si sono fatti strada in altrettanti stili ma, almeno nel territorio latino, qualche realtà è rimasta ancorata alla prima proposta di Cazares & co. e se ci aggiungiamo la ‘salsa’ Brujeria non sarà difficile immaginare quale sonorità potrà esserne derivata.
Tra le realtà di cui sopra è doveroso menzionare questo progetto italo-brasiliano degli Amassado, derivativi al massimo da sonorità già esplorate e quindi debitori di quella sorta di Death Metal così tanto groovy da risultare godibile almeno ritmicamente ma mai troppo distante da ambientazioni violente e furiose che un pubblico già abbondantemente allenato potrà capire nel profondo.
Questo ‘Infancia Armada’, cantato e concepito in lingua madre, deve molto a Cazarez almeno chitarristicamente e si rifà anche al periodo di ‘Brujerismo’ e, perché no, anche al DeathGrind degli Asesino con punte degli ultimi Napalm Death.
E’ violento, iracondo e si avvale di un uso dell’elettronica sempre imponente nei pezzi conferendo un’ulteriore aura di violenza e apparente confusione al tutto, segno che la componente Industrial è perdurata nel tempo e qui coesiste felicemente in un susseguirsi di brani nemmeno troppo originali ma buoni da tutti i punti di vista nonostante tutto: cantati bene, suonati meglio e con un uso delle chitarre prevalentemente ritmico mentre mantengo riserve sulla natura ‘reale’ di parte delle batterie viste le –forse troppe- precisioni chirurgiche sulle stesse ma poco importa, la funzionalità del tutto è indubbia ed ho provato più di un momento piacevole ascoltando ‘Infancia Armada’, disco che supera di poco la mezzora, che non aggiunge né toglie nulla a qualcosa che è già stato detto in svariate occasioni ma che si mantiene comunque caldo e vissuto in quel muro sonoro che solo il trittico chitarra/basso/batteria possono attualmente creare in contesti come questi.
Nulla che cambi il corso degli eventi nel mondo ma di certo un album piacevole che consiglio agli amanti di questo tipo di sonorità.

Track by Track
  1. Iniciacao 50
  2. Mala De Osso 75
  3. Turismo Da Violencia 75
  4. Nascido Sem Escolha 75
  5. A Biblia Do Desgrasado 70
  6. Final Inizial 75
  7. Crime Mulher 75
  8. Infancia Armada 65
  9. Sem Dente 65
  10. Neve No Rio 65
  11. Revolta Dos Mortos 60
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 60
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
68

 

Recensione di Carnival Creation » pubblicata il 13.02.2014. Articolo letto 1348 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.