Amassado «Coracao Enterrado» (2010)

Amassado «Coracao Enterrado» | MetalWave.it Recensioni Autore:
fabio HC »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
1134

 

Band:
Amassado
[MetalWave] Invia una email a Amassado [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Amassado [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Amassado [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Amassado

 

Titolo:
Coracao Enterrado

 

Nazione:
Italia, Brasile

 

Formazione:
Suron Caspar:: voci
X-COC:: batteria, chitarre
Jairo Vasquez:: basso

 

Genere:

 

Durata:
27' 24"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2010

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Amassado, sinonimo di violenza. E di violenza ce ne è abbondantemente in questo full length. Il gruppo italo-brasiliano capitanato da Suron Caspar, compone il proprio disco di undici tracce death metal unito a vere tirate grind. Ma questo non è il solito grindcore che causa una mezza otite all'apparato auricolare, anzi, i riffs chitarristici suonano molto death abrasivo, mentre la batteria devasta in pezzi quali "Garganta Cortada" e "Amazonia".
L'introduzione è affidata ad un classico del grind: grida di donna accompagnate da sinistri rumori. Niente di speciale.
Strano a dirlo comunque, c'è del movimento nella composizione dei brani, cosicchè il tutto non suona troppo statico, e questa caratteristica può fare gola a molti palati fini metallici.
Bella anche la voce, propriamente grind, la quale però non stupisce per lo screaming.
La chiusura infine è affidata ad un outro simile all'introduzione, con inquietanti rumori di ferraglia.

Posso dire che di gruppi di questa portata ce ne sono pochi, con tutta questa energia adrenalinica nel momento in cui registrano i brani. L'unica pecca, riguarda i testi cantati in portoghese. Essi tolgono l'attacco diretto alla canzone, anche se naturalmente quest'ultimo è un mio parere personale. Il resto è molto interessante, sopratutto l'intento del gruppo di far capire la realtà attraverso una finzione molto distorta ed oscura.
Comunque un bel gruppo che è giunto all' esordio con un martello che porta il nome di musica estrema ben fatta, da sperimentare sopratutto in sede live.

Track by Track
  1. Fala Agora 60
  2. Gargknta Cortada 80
  3. Amassado 80
  4. Puta 70
  5. Tiroteio Assassin 75
  6. Ali Tem A Saida 70
  7. Amazonia 75
  8. Fobia 80
  9. Sombras Do Esqueiro 75
  10. Lobotomizado 70
  11. Boca Calada 65
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
73

 

Recensione di fabio HC » pubblicata il --. Articolo letto 1134 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.