En NIhil «The Approaching Dark» (2013)

En Nihil «The Approaching Dark» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Carnival Creation »

 

Recensione Pubblicata il:
09.02.2013

 

Visualizzazioni:
482

 

Band:
En NIhil
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di En NIhil [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di En NIhil [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di En NIhil

 

Titolo:
The Approaching Dark

 

Nazione:
U.s.a.

 

Formazione:

 

Genere:
Death Industrial

 

Durata:
52' 2"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
25.02.2013

 

Etichetta:
Eibon Records
[MetalWave] Invia una email a Eibon Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Eibon Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Eibon Records

 

Distribuzione:
Aural Music
[MetalWave] Invia una email a Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Aural Music

 

Agenzia di Promozione:
Aural Music (Promotion)
[MetalWave] Invia una email a Aural Music (Promotion) [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Aural Music (Promotion)

 

Recensione

“The Approaching Dark” si manifesta così come pensavo: un disco altamente di nicchia che andrebbe assolutamente contestualizzato e ascoltato da un pubblico che è in grado di digerire ed emozionarsi con un genere che si trova volutamente a cavallo tra musica e rumore (ovviamente quest’ultimo termine non vuole essere offensivo ma oggettivo).
Il progetto En Nihil mi suona oscuro al massimo tant’è che non avevo mai sentito nominare alcuna produzione di questo artista (se di una sola figura di tratti) e questa per me rappresenta la mia prima esperienza in fatto di “Industrial Noise Dark Ambient”.
Ho accolto con piacere questa sfida ed ho dato un paio di ascolti interessati e stuzzicati da un sottogenere di un sottogenere per cui la curiosità era a mille. Dopo essere stato inondato di sonorità claustrofobiche, nere come la pece, oscure, buie, psicopatiche, discordanti e anche decisamente abrasive posso dirlo: non fanno proprio per me ma è stata un’ora decisamente istruttiva che mi ha permesso di venire a conoscenza di qualcosa di particolarissimo e concepito per disturbare.
Tutto ciò che mi sento di dirvi è che, in un mare di sintetizzatori, loop, suoni processati volutamente in modo sporco e samples di ogni tipo inumano e apparentemente lontani da un concetto di “musica” armonica, potete chiudere gli occhi e lasciarvi terrorizzare da ambientazioni al limite dell’umano, come se foste gli unici sopravvissuti ad un disastro nucleare e in questo pianeta non siate rimasti che voi, poveri malcapitati, a dover scegliere se porre fine alle vostre sofferenze di solitudine oppure mettervi alla ricerca di qualche altro disgraziato che è ancora vivo. Queste, in breve, le emozioni che “The Approaching Dark” mi ha suscitato con una violenza assurda.
John Cage sarebbe entusiasta di questo genere di onde sonore? Chissà.
Disco assolutamente da provare se siete alla ricerca di nuove sfide acustiche ma sappiate che se non siete aperti di mentalità vi sentirete spaesati e chiuderete il tutto con un “ma che è sta roba?” ritrovandovi di colpo lontanissimi da una concezione della musica molto diversa da quella che voi ritenete “normale”.
Non vado matto per questo genere ok ma riconosco che ha un suo valore e rispetto il lavoro che c’è stato dietro.

Track by Track
  1. The Tombs Of Empire 65
  2. Frozen Postures 65
  3. The Hearts Relent 60
  4. Human Animal 70
  5. Futile Man - The Weight Of 75
  6. Souls To Cease 70
  7. Vulture Reign 65
  8. The Approaching Dark 70
  9. Darkfall 65
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 60
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
67

 

Recensione di Carnival Creation » pubblicata il 09.02.2013. Articolo letto 482 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.