Viza «Carnivalia» (2012)

Viza «Carnivalia» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Marie »

 

Recensione Pubblicata il:
08.02.2013

 

Visualizzazioni:
833

 

Band:
Viza
[MetalWave] Invia una email a Viza [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Viza [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Viza [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Viza [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Viza [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Viza [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Viza [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Viza

 

Titolo:
Carnivalia

 

Nazione:
U.s.a.

 

Formazione:
K'noup Tomopoulos :: Voce
Orbel Babayan :: Chitarra
Shant Bismejian :: Chitarra
Alexan Khatcherian :: Basso
Hiram Antonio Rosario :: Batteria
Chris Daniel :: Percussioni
Antranig Kzrian :: Oud
Jivan Gasparyan II :: Flauto e duduk
Suguru Onaka :: Tastiere

 

Genere:
Rock / Folk / Experimental

 

Durata:
39' 40"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
05.10.2012

 

Etichetta:
Graviton Music Services
[MetalWave] Invia una email a Graviton Music Services [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Graviton Music Services [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Graviton Music Services [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Graviton Music Services [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Graviton Music Services [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Graviton Music Services

 

Distribuzione:
Audioglobe
[MetalWave] Invia una email a Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Audioglobe

 

Agenzia di Promozione:
Nee-Cee Agency
[MetalWave] Invia una email a Nee-Cee Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Nee-Cee Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Nee-Cee Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Nee-Cee Agency

 

Recensione

I losangelini Viza si formano nel 2002 con il nome di Visa che solo sette anni dopo verrà sostituito da quello attuale. La band è formata da ben nove elementi che racchiudono in sé esplosioni di colore ed energia, andiamo dunque a conoscerli uno per uno!
K'noup Tomopoulos (newyorkese di nascita ma greco di origini, voce e fondatore dei Viza), Orbel Babayan (chitarra), Shant Bismejian (chitarra), Alexan Khatcherian (basso), Hiram Antonio Rosario (batteria), Chris Daniel (percussioni), Antranig Kzrian (oud), Jivan Gasparyan II (flauto e duduk) e Suguru Onaka (tastiere). Leggendo già i loro nomi sarà possibile notare un incrocio non indifferente di culture, assonanze lontane tra loro e stranezza. Nel 2005 pubblicano il loro primo album autoprodotto cui seguono altre pubblicazioni meno riconosciute sino ad arriva al 2010 quando la band riesce a far produrre il suo terzo disco “Made in Chernobyl” a Serj Tankian cantante dei System of a Down cui l'anno successivo apriranno i concerti del tour europeo.
La scelta di Serj come produttore non deve essere stata casuale considerando che il taglio musicale del gruppo è davvero molto simile al sound dei System of a Down, sino i cantati di K'noup ricordano vagamente i suoi, ma con un'evocazione più folk ed inconsueta.
Carnivalia contiene dodici brani per la durata complessiva di quasi quaranta minuti di estro e curiosità. A partire dalla prima traccia, omonima, sino all'ultima “Meet me at the Troubadour” si ha la possibilità di viaggiare a ritmi differenti, da melodie messicane a gitane, dal crossover al punk, tutto è concesso e concepito in questo piacevolissimo lavoro. Anche il taglio produttivo lascia molto spazio alle melodie senza rendere il sound pesante.
Brani interessanti sopra gli altri: Carnivalia, Magic Ladder, Tricky Tricky e Meet me at the Troubadour.
Indicato agli amanti di System of a Down, Gogol Bordello e perché no... anche Pogues!

Track by Track
  1. Carnivalia 80
  2. Magic ladder 80
  3. Victor's sister 75
  4. Hourglass 75
  5. Illumination 70
  6. Shall we reign dance? 75
  7. Everybody wants money! 80
  8. Sparring 70
  9. Things are awkward 70
  10. Poor Pete 70
  11. Tricky tricky 85
  12. Meet me at the Troubadour 85
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 85
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 90
  • Tecnica: 90
Giudizio Finale
78

 

Recensione di Marie » pubblicata il 08.02.2013. Articolo letto 833 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.