MORTUARY DRAPE: disponibile il nuovo album ''Black Mirror''

MORTUARY DRAPE: disponibile il nuovo album ''Black Mirror'' Ulteriore progressione rispetto al mini-album del 2022 Wisdom – Vibration – Repent, che dava un chiaro assaggio di ciò che sarebbe venuto dopo la firma con Peaceville Records, gli italiani tornano con Black Mirror per una nuova dose di blasfemia rituale. Black Mirror è il sesto album in studio di Mortuary Drape e presenta un viaggio affascinante, avvolto nell'occulto, con passaggi inquietanti e maestria del metal vintage oscuro ma melodico, che ricorda atti come Mercyful Fate con le loro inquietanti, classiche composizioni con radici metal e atmosfere, sapientemente realizzate e fornite con l'iniezione distinta di intenti malvagi propri della band.

I sinistri toni occulti della prima traccia di Mortuary Drape, "Rattle Breathe", tratta dal nuovo album "Black Mirror", possono essere verificati di seguito.

Guarda il video completo qui: https://www.youtube.com/watch?v=i-KtWtGk27g

La band cult Mortuary Drape si è formata in Italia nel 1986 come trio, incluso l'unico membro di lunga data, fondatore della band e visionario Wildness Perversion. Fortemente ispirati dalle arti oscure e combinando le prime influenze di band come Mercyful Fate e Celtic Frost, i Mortuary Drape svilupparono il proprio stile unico, definendosi black occult metal e pubblicando il demo "Necromancy" nel 1987 che diffuse il loro nome in tutto l'underground; anche se fu solo nel 1992 che emerse la loro prima uscita ufficiale, con "Into the Drape". Questo fu seguito dall'album di debutto, il classico "All the Witches Dance" nel 1994. Da allora i Mortuary Drape sono stati venerati per il loro lavoro influente e pionieristico nella solida affermazione del black metal globale.

“Riflesso nello specchio nero giace il volto della tua morte inquieta, perso nell'oblio, in attesa dell'unzione, il tuo respiro rantolante, sei frantumato dal segreto perduto; solo l'amante dello stregone potrà riportare in vita il tuo spirito annegato nel silenzio, una volta che si sarà unita alla congrega notturna, evocando per te l'incantesimo dei fiori appassiti, affinché tu non vaghi tra gli insepolti...”

Anche il video della traccia strumentale 'Black Mirror' QUI https://www.youtube.com/watch?v=AGt0T9B36wM



 

Inserita da: Jerico il 04.11.2023 - Letture: 329

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.

Altre News di MetalWave