WHAT WE LOST: il nuovo EP ''Pretend To Sleep''

WHAT WE LOST:  il nuovo EP ''Pretend To Sleep'' La band post-hardcore italiana What We Lost ha pubblicato il video per il nuovo singolo “Enough”. Il gruppo ha inoltre svelato i dettagli del prossimo EP “Pretend To Sleep”, in uscita il 7 febbraio 2020. Il brano è inoltre disponibile su tutte le piattaforme di streaming qui: http://hyperurl.co/wwlenough

“L'intero EP si riferisce a un periodo recente della mia vita in cui ho dovuto lasciare la mia città per lavoro e contemporaneamente la mia ex fidanzata ha deciso di lasciarmi" condivide il frontman Simone Galeotti "mi sentivo come se tutto il mio mondo si stesse sgretolando. I testi attraversano le diverse fasi di questo periodo: solitudine, rabbia, rimpianto e amore".

Sul testo di "Enough" Simone elabora: "Si tratta della fine di una relazione, quella che ho citato prima. In realtà è stata la prima volta che ho conosciuto l'ansia in prima persona. Ho sempre sofferto di ansia, ma non ho mai capito cosa fosse veramente prima di quel momento. A volte, durante il giorno, mi ritrovavo a trattenere il respiro cercando di combattere il dolore che avevo dentro e ovviamente era completamente inutile. In un certo senso è stato una sorta di tic che ho sviluppato negli ultimi anni. Mi ritrovavo a farlo durante il giorno e ciò ha intorpidito i polmoni e i muscoli dello stomaco a causa delle continue contrazioni. Nonostante tutta questa sofferenza, quella persona non mi è stata per niente vicina. Era come se fosse completamente disinteressata alle mie condizioni. Era estremamente egoista ed è stata proprio questa la cosa che mi faceva più male”.

Questo EP è stato prodotto da Federico Ascari, mixato da Bob Cooper (Nervus, Cutdreams, WSTR) e masterizzato da Grant Berry (Stand Atlantic, Deaf Havana). Le contaminazioni delle canzoni si espandono ulteriormente, con un post-hardcore / emo potenziato da sonorità shoegaze e sfumature post-rock.

"Pretend To Sleep" Tracklisting:

1. Lungs
2. Enough
3. Still
SULLA BAND WHAT WE LOST:

Cosa faresti se la tua vita cadesse a pezzi?

I What We Lost hanno trovato la risposta nella musica. La loro formula spazia dall'hardcore melodico ed energico a quello più introspettivo. L'EP di debutto “SHADES”, prodotto, mixato e masterizzato da Federico Ascari, è un disco di quattro tracce influenzato dalle più grandi band statunitensi e britanniche nel hardcore melodico. Con “SHADES”, i What We Lost si sono affermati come una delle band italiane underground più promettenti e ha assicurato loro slot in apertura per band come Acres, Casey, Canvas, Napoleon, Burning Down Alaska e molte altre. Dopo le esperienze rese possibili da questo primo disco, i What We Lost hanno fatto un passo avanti pubblicando i singoli "Beds" e "Chamomile" tra il 2017 e il 2018, entrambi prodotti da Federico Ascari e mixati e masterizzati da Johnny Renshaw (Casey, Elijah, Blood Youth, Dream State). I singoli sono stati pubblicati sul famoso canale YouTube Dreambound, che ha aperto la band al pubblico del Regno Unito, Stati Uniti, Australia e Asia.
Entrambi i brani sono stati scelti per importanti playlist digitali: "Beds" è stata aggiunto alla playlist di Spotify "New Metal Tracks" (440k+ follower), mentre "Chamomile" è stata inserita nella playlist "13 songs you need to hear" di Alternative Press come anche in numerose altre playlist redatte da Alternative Press e Kerrang. Grazie a questi singoli e ai loro spettacoli dal vivo unici, il quintetto ha continuato a suonare nei club più importanti in Italia aprendo alle date del tour italiano di Fever 333, Underoath, Starset, Tiny Moving Parts e Silent Planet. La band ha un EP di tre brani dal titolo "Pretend to Sleep" in uscita il 7 febbraio 2020.

Per ulteriori informazioni:
PR Lodge Agency Europe | info@pr-lodge.com

 

Inserita da: Jerico il 29.11.2019 - Letture: 79

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.

Altre News di MetalWave