«Metal Xmas 2008»

Data dell'Evento:
21.12.2008

 

Nome dell'Evento:
Metal Xmas 2008

 

Band:
Chaoswave [MetalWave] Invia una email a Chaoswave [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Chaoswave [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Chaoswave
Burning Ground [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Burning Ground
Intrazione
Red Warlock [MetalWave] Invia una email a Red Warlock [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Red Warlock [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Red Warlock [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Red Warlock
Coma [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Coma [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Coma [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Coma [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Coma [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Coma

 

Luogo dell'Evento:
The Cube

 

Città:
Cagliari

 

Autore:
Thanatos»

 

Visualizzazioni:
1482

 

Live Report

[MetalWave.it] Immagini Live Report: Nessuna Descrizione Ed eccoci arrivati anche quest'anno al Natale Metal Cagliaritano, il Metal X-Mas!
Novità di quest'anno è rappresentata dall'esibizione di 5 band, al posto di 3 come nella passata edizione.
Io, come previsto anche da Nostradamus, arrivo in ritardo per dare la precedenza al mio stomaco,perdendomi quindi l'esibizione del primo gruppo:i Coma.
I Coma sono stati partoriti nell'estate del 2001 definendo sin dall'inizio il loro genere che consiste prettamente nel thrash bay area style,i cui precursori sono stati gruppi come Slayer, Testament, Metallica ecc. Il gruppo si presenta con Antonio alla voce e chitarra,con Claudio all'altra chitarra, con Francesco al basso, con Michele alla batteria. Il loro curriculum è impreziosito dalla loro partecipazione a diversi live dividendo il palco con alcune band di livello come Rebel Devil, Pino Scotto, Chaoswave e Solid Vision.
I Coma si trovano tuttora in fase di working progress per l'uscita del loro primo cd prevista per la fine del 2009.
Non potendo parlare della loro esibizione,mi appresto quindi a trascrivere letteralmente quanto sentito dal pubblico presente: “Spaccano di brutto!”, “Thrash potentissimo!”, “Assomigliano molto ai Destruction!”.
Parliamo invece della seconda esibizione eseguita dai Red Warlock,band sassarese fondata nel 2005
avente come line-up Davide Ruda alla voce, Andrea Giribaldi alla chitarra, Cristian Sotgiu alla seconda chitarra,al basso Tony Rassu e Claudio Sechi alla batteria.
Riguardo alla loro performance x-massiana posso sicuramente affermare di essere rimasta notevolmente sorpresa, in senso positivo, dalla loro abilità tecnica e potenzialità vocale.
Il genere che più li rappresenta pare essere quello del power-heavy metal, il tutto eseguito in maniera nobile e allo stesso tempo discreta, senza troppo virtuosismi.
Una piacevole scoperta, dal momento che era stata la prima volta che mi ero apprestata al loro ascolto.
I Red Warlock lasciano poi il palco ai crossoveriani Intrazione. Bhè posso spendere poche parole a riguardo, dal momento che detesto il genere in questione e tantopiù tutto ciò che possa anche somigliare ai Linea77 ed è proprio quello che ho percepito ascoltando gli Intrazione.
Dopo questa breve argomentazione apprestiamoci a parlare di nuovo di metal, e possiamo farlo contestualizzando la magnifica esibizione dei veterani Burning Ground, già presenti alle scorse edizioni in quanto anche come co-organizzatori della serata.
Anche loro sono stati una vera sopresa, poiché nella scorsa edizione non mi avevano convinto enormemente, ma con la loro esibizione mi sono dovuta veramente ricredere; the true Heavy Metal è ricomparso nelle mie orecchie in maniera prorompente grazie ai loro riff imbastarditi e pesanti.
Chissà se il cambio del guitar player avrà giovato per questo positivo cambiamento. Rimane il fatto che perseverando su questa linea potrebbero ottenere ottimi traguardi.
Ultima esibizione spetta ai super impegnati all over the world Chaoswave che confermano tutte le loro attitudini musicali per quanto riguarda l'intera line-up:batterista esplosivo, chitarrista tecnicamente perfetto, e inoltre il solito azzeccato connubio voce femminile-voce maschile.
Inoltre un loro punto a loro favore è dato dal loro fancazzismo puntuale come sempre, dato dai sempre fantastici capellini e occhiali natalizi indossati all'occasione dal cantante Fabio Carta.
Tutto questo perfetto collage ha portato la band a importanti esibizioni live, e all'uscita della loro ultima fatica “Dead Eye Dreaming” la cui uscita è prevista per il 6 Marzo in tutta Italia e tutta Europa.
Quest'anno niente jam session finale per questioni di orari, ma le nostre orecchie sono rimaste comunque soddisfatte dalla serata metal prenatalizia che ci permette di fare le riserve per tutto l'anno, dato che ,ribadendo sempre l'ennesima lamentela, la scena live in Sardegna rimane sempre piuttosto precaria. Magari si potrebbe ovviare a questa “crisi” proponendo anche un Metal Easter...
Staremo a vedere, alla prossima puntata!



Setlist Coma:
No love only hate
Revenge
Whiplash (metallica)
Propaganda (sepultura)
Last Aim
Old Man

Setlist Red Warlock
The Ritual
Sabrewolf
Eagle Take My Hand
Slave To The Master
Red Warlock
Ashes And Blood


Setlist Intrazione
La Mia Scelta
Origine Virale P.t II
Incomprensibile
Esasperato
Rischio di Diventare Pazzo


Setlist Burning Ground
The Killing Hand
Darkened Desire
The Way to Orion
Burning Ground
Facing The Shame


Setlist Chaoswave
10 Years of Denial
Fork Tongues and Foul Times
How to Define a Race
A March for the Dying
Blind Eye Focus
Rise
Mirror

 

Immagini della Serata

 

Recensione di Thanatos Articolo letto 1482 volte.

 

Articoli Correlati

News
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.