Intervista: Avantasia

Nessuna Descrizione Dopo due anni di incubazione tobias sammet con il suo seguito di ospiti, alcuni veterani ed altri nuovissimi, sforna ben due album in una volta, "the wicked symphony" ed "angel of babylon".

 

Pensi di portare gli Avantasia ancora in tour?

Tobias :: No. Vorrei farlo mi piace molto, ma il problema è che è molto difficile organizzare tutti i particolari: è veramente difficoltoso, impossibile penso.

E' pesante ripartire le tue energie in due progetti importanti come Avantasia ed Edguy?

Tobias :: No, di preciso mi rendono felice. Insomma non ho solo un progetto, ma due progetti e so che non riesco a pensare due cose allo stesso tempo, quindi focalizzo una cosa alla volta, Avantasia o Edguy. Ovunque sono in primo piano, sono molto importanti, di sicuro a volte è molto difficile conciliare le due cose. Gli Edguy sono il mio lavoro e gli Avantasia le mie vacanze: quando sono in vacanza mi concentro su di lei e quando sono a lavoro mi concentro sul lavoro. Quando gli Edguy sono sul tavolo, gli Avantasia non esistono, quando Avantasia è sul tavolo gli Edguy non esistono. Non è molto pesante.

Perchè hai creato gli Avantasia e cosa significa questo nome?

Tobias :: Cercavo un nome che fosse incantato ed è il riassemblaggio di famosi eventi, per questo progetto rock-metal. Sono due parole: "Avalon", la famosa saga di Artù, e “Fantasia”. Combinando le due parole viene fuori Avantasia. Avantasia è un altro mondo parallelo, un mondo spirituale, fantastico, insomma in primo luogo la storia di Avantasia è veramente importante. Avevo 22 anni quando ho scelto il nome per la band.

Come decidi chi includere nei dischi come ospite?

Tobias :: Bella domanda. Scelgo persone che mi ispirano, che sono importanti per me, che guardano in alto, persone che sono adatte alla canzone. Non prendo di qua e di là chi voglio, chiedo alle persone e loro accettano di essere ospiti nei miei dischi e alla fine gli sono veramente grato. Inoltre parlo con loro dello spirito del brano. Per esempio, quando ho finito "Scales Of Justice", mi sarebbe piaciuta una voce stile Judas Priest, ne volevo una molto aggressiva, proprio come quella di Rob Halford. Invece in "Death Is Just A Feeling" avevo bisogno di una voce drammatica e quindi chiesi a Jon Oliva.

Pensi di chiamare anche qualche artista Italiano?

Tobias :: No, però un giorno potrei chiedere a Gianna Nannini, è brava. Oppure agli Oliver Onions (canta Buldozer, nda).

Perchè hai deciso di creare questo gruppo di All Stars?

Tobias :: Perchè è bello, perchè è stato il mio sogno lavorare con tutte le persone che mi hanno ispirato. E' partito come un piccolo progetto, nel 1999: ero un giovane ragazzo con lunghi capelli biondi come un angelo (ride, nda). E' un'idea nata dalla vita di tutti i giorni. Parlai con gli Angra in Francia, ricordo era Maggio e lì nacque la storia di Avantasia. Volevo fare un concept album, una storia fantastica, in cui riunire tutti i musicisti che sono stati importanti per me.

Qual è il tuo gruppo preferito?

Tobias :: Non so, probabilmente direi Magnum, Def Leppard, Journey, Kiss, AC/DC..

La tua canzone preferita?

Tobias :: "Bat Out Of Hell" di Meat Loaf.

Come hai creato le canzoni di questi album?

Tobias :: Cominciò nel 2006, quando registrai “The Scarecrow”. In principio volevo dividerlo in una prima ed una seconda parte. Avevo tutte le canzoni composte, oltre che la base di tutte le canzoni, ma non i dettagli registrati, così ci concentrammo solo sulle canzoni della prima parte di “The Scarecrow”. Nel 2006 cominciammo a registrare ma finimmo nel 2007. Il disco venne rilasciato nel 2008 e da lì partì il tour. Nel 2009, quando ero in tour con Edguy ed Avantasia, avevo tantissimo materiale anche registrato. Addirittura qualche canzone risaliva a quando avevo 18 e 22 anni. Tutta questa mole di materiale ci portò quindi a fare due album.

Vuoi fare una dedica?

Tobias :: Voglio ringraziare tutti voi per l'attenzione, voi siete la ragione per la quale vengo in Italia per le interviste e per i live. Spero di tornarci veramente presto. Grazie ancora e a presto!

Altre Immagini

 

Intervista di Erebo Articolo letto 1326 volte.

 


Articoli Correlati

News
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.