Intervista: Blame

Nessuna Descrizione L'ascolto di Life is not Like a Porn è stato molto convincente. Come si può leggere anche nella recensione i ragazzi sono di Trento e non potevo esimermi di fare quattro chiacchiere con i miei dirimpettai soprattutto per il fatto che nella zona in questa zona non ci sono molte realtà ma quelle poche meritano davvero.

 

Il mio primo amore è stato Seventh Son of a Seventh Son degli Iron Maiden, qual è stato il vostro?

Il nostro primo amore è sempre stata Moana Pozzi heheh. Per il chitarrista Mik decisamente “And Justice for All” dei Metallica, se ovviamente intendiamo amore/metal. Per il batterista Andrea “Burn My Eyes” dei Machine Head, per il bassista Testa “Around the Four” dei Deftones, per il cantante Solero invece “White Thrash” dei NO-FX. Ma sono solo 4 titoli dei tantissimi cd che abbiamo ascoltato con amore..

All’inizio facevate cover delle vostre band più amate o vi siete subito buttati nella realizzazione di pezzi vostri?

Noi BLAME veniamo tutti da precedenti esperienze cover band, ma con i BLAME abbiamo fatto sempre e solo canzoni nostre. A parte qualche volta dal vivo che ci divertiamo a stuprare un paio di canzoni dei Linea 77. Ma dobbiamo essere molto ubriachi!

Nonostante numerosi ascolti non sono riuscito a definire completamente il vostro genere. Ho scritto che proponete un nu metal molto originale che viaggia su una frequenza superiore rispetto a tante altre band.

Beh ti ringrazio per il commento positivo, a me piace descriverci come un genere che è la trasformazione del classico nu metal verso l’hardcore/metalcore. Diciamo appunto non un genere definito, ma una via di mezzo, anche se ultimamente stiamo componendo canzoni più vicine all’ hardcore old school, genere che tutti ascoltiamo e apprezziamo.

La realtà del Trentino Alto Adige nell’ambito della musica metal non ha mai offerto grandi prospettive a parte rare e valide eccezioni come la realtà dei redivivi Skanners, come siete stati capaci ad emergere così rapidamente?

Sbattendoci e rompendo le scatole il più possibile, ma soprattutto cercando di fare la nostra musica nella maniera migliore possibile, lavorando molto su noi stessi e cercando di arrivare a dei risultati prefissati. È vero che è dura emergere, ma è anche vero che chi resiste e ha le palle riesce a farlo. Inoltre credo che ci siamo fatti un buon nome grazie al fatto che cerchiamo di suonare ovunque e il più possibile.

Mi sono sempre chiesto come facciano le band undergound a trovare il coraggio per uscire dal garage e mettersi in gioco.

Non credo ci voglia molto coraggio. Cedo solamente che ci voglia tanta passione: l’uscire dal garage poi diventa naturale, diventa una conseguenza. Registrare poi diventa naturale. Fare concerti diventa talmente naturale che neanche ti sembra di farli.

Immaginavate che l’uscita del vostro full lenght avesse avuto tanto successo?

Lo speravamo, abbiamo lavorato come i pazzi per farlo, abbiamo sudato parecchio. Ora siamo felici di aver fatto tutto questo lavoro: ne è valsa la pena. Ma non ci saremmo mai immaginati di venderne così tanti, di fare così bei numeri e di ricevere tutta questa attenzione. Quando una persona che non conosco me lo chiede o so che lo comprerà fa sempre un certo effetto della serie:” OH!”. Quando i ragazzi ci scrivono mail (ne riceviamo una valanga!) con scritto commenti positivi, ci rimaniamo sempre di sasso, non ci sembra vero!

L’ascolto di Life is not Like a Porn mi ha portato ad apprezzare quasi tutti i brani incisi, qual è quello che secondo voi trasmette e vi trasmette più emozioni?

Dal vivo adoriamo fare Dont Waste Time perché è diretta, potente e concisa. Non ha fronzoli: è di impatto. E noi siamo così nella nostra vita. Per quanto riguarda i testi adoro quello di Burn My Soul. È un testo decisamente ispirato contro l’estremizzazione religiosa. Parla di una persona che si darebbe fuoco all’anima, per essere più puro di spirito. Praticamente un pazzo invasato.

Cosa vuol dire Life is not Like a Porn?

Significa che “la vita non è come un porno”. E io aggiungo purtroppo hahah. Metaforicamente parlando vuol dire che la vita non è così dorata e semplice e accondiscendente come sembra. Nei film porno sembra tutto così bello e semplice… purtroppo no è così. Dietro a questa facciata dorata esiste un mondo triste e cattivo.

Cosa vi dite nella ghost track?

Abbiamo registrato il cantante Solero ubriachissimo fuori da un bar alle 5 di mattina. Dice (urlando) che bisogna mantenere un tono di voce adeguato perché la gente dorme. E dice che gli scoppiano le rrrrrrllllabbra hahahahahahaha.

Credo che il vostro sia un genere che non può vivere senza una adeguata attività live. E il fatto che vi proponiate così spesso dal vivo è di conforto al mio pensiero…

I BLAME sono tutto dal vivo. Viviamo un esperienza molto fisica quando suoniamo, a volte sofferente, ma senza di essa non saremmo nulla. Siamo consci che oggigiorno la valenza di una band si misura dal vivo e non più solamente su cd. Quindi cerchiamo di suonare il più possibile, non ce la tiriamo, andiamo a suonare anche per un pugno di noccioline hahahaha. Daremmo tutto per suonare sempre.

Qual è il miglior album del 2006?

Decisamente “10000 Days” dei Tool.

Un film che non poteva mancare alla storia del cinema…

Natural Born Killers. Ne abbiamo inserito anche uno spezzone nell’album. Ha dei colori, delle scene e dei dialoghi decisamente fuori di testa. Il migliore.

Quali sono i vostri interessi fuori dalla musica? Non potete usare la parola birra, alcool, e donne…

….sesso? hahahah. Sinceramente ci piace solo occuparci di musica, oltre che a divertirci in modi alquanto pericolosi hahah.

Cosa vorreste dal destino?

Domanda profonda. Direi che ci basterebbe migliorare e continuare a lavorare così. Spaccando. Il resto vien da se.

Come quasi tutti fanno lascio a voi l’ultima battuta…

Innanzitutto ti ringrazio per questo spazio e per la recensione, ringrazio tutti i lettori e tutti i nostri supporters per l’affetto che ci dimostrano, venite a vederci dal vivo o chiamateci a suonare! Potete trovarci sul nostro sito. Grazie a tutti!

Altre Immagini

 

Intervista di Barbaro Articolo letto 872 volte.

 


Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.