Never Obey Again «The End Of An Era» (2023)

Never Obey Again «The End Of An Era» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
04.05.2024

 

Visualizzazioni:
147

 

Band:
Never Obey Again
[MetalWave] Invia una email a Never Obey Again [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Never Obey Again [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Never Obey Again [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagine GooglePlus di Never Obey Again [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Never Obey Again

 

Titolo:
The End Of An Era

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Carolina Bertelegni :: vocals;
- Alessandro Tuvo :: guitar;
- Alex Pedrotti :: guitar;
- Cristiano Trappoli :: bass;
- Matteo Malchiodi :: batteria;

 

Genere:
Modern Metal

 

Durata:
34' 19"

 

Formato:
Vinile 12"

 

Data di Uscita:
22.09.2023

 

Etichetta:
Scarlet Records
[MetalWave] Invia una email a Scarlet Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Scarlet Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Scarlet Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Forti sono le emozioni che rilascia “The End Of An Era”, debutto discografico della band pavese dei Never Obey Again patrocinato dall’etichetta Scarlet Records, un disco ricco di contesti al punto da non sembrare un debutto per l’enorme dose di sinergia e sintonia trasmessa. Forti delle influenze di band come Evanescence, Paramore, League Of Distortion e Beyond The Black, il quintetto si cimenta in un genere musicale di metal moderno all’interno del quale non mancano elettronica, groove, loop e melodie calde e coinvolgenti; a ciò si aggiungano distorti e una produzione incredibile deputata a confezionare le dieci tracce del lavoro come un prodotto eccellente. A rendere ancora più labile il tutto è il clean femminile di Carlotta Bertegni la cui versatilità è tale da consentirle di spaziare tra contesti dolci a momenti più aggressivi al punto da rendere ogni singola traccia un indimenticabile ricordo da riascoltare incessantemente. Non a caso, dopo l’intro, la prima traccia “The Storm”, dall’oscura apertura, offre in realtà un ritornello estremamente melodico e amabile nei contenuti; compatta e splendida “Toxic Feelings” forte di tonalità oscure e malinconiche con tanta compattezza sonora; l’elettronica più marcata si fa viva con “Take Care Of You” ancora una volta conquistatore della platea per le melodie e sulla base dei toni delineati grazie all’incessante alternanza disposta tra dolcezza e quel pizzico di aggressività. Da ricordare ancora “Stronger” dove a vincere è il mood strutturato su distorti nuovamente compatti ma anche sulla versione più rap della parte cantata; “Wake Up”, brano musicalmente sulla scia del nu metal elettronico e futurista, scevro anche di industrial se vogliamo, ma pur sempre ricco di iniziative non banali ma apprezzabili; brano forse disposto in modalità malinconiche ma pur sempre pregno della ricetta di cui la band si fregia disposta su compattezza sonora e incessanti melodie; forte di un buon riff di chitarra è ancora “9.45” brano nuovamente forte di una nomenclatura di pregio. Chiude il disco la cover in omaggio ai Cramberries, “Zombie”, anche in questo caso resa con un degno riconoscimento in favore della band. Un disco vivo e diretto, ricco di melodie, di energia e degno di rispetto.

Track by Track
  1. The End of an Era S.V.
  2. The Storm 80
  3. Toxic Feelings 85
  4. Take Care of You 80
  5. Stronger 80
  6. Wake Up 80
  7. Underdog 75
  8. What If 85
  9. 9.45 80
  10. Zombie (The Cranberries cover) S.V.
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
80

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 04.05.2024. Articolo letto 147 volte.

 

Articoli Correlati

News
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.