PONTE DEL DIAVOLO: il nuovo singolo ''Covenant''

PONTE DEL DIAVOLO: il nuovo singolo ''Covenant'' Non è un caso che il Ponte Del Diavolo prenda il nome dal "Bridge of the Devil". La band italiana fonde doom e black metal in una forza imponente, crudele e spietata come la strada famigerata e ripida che i contadini medievali dovevano attraversare per raggiungere il loro paese d'origine.

Con l'annuncio del loro primo album, i Ponte Del Diavolo gettano un'ombra deliziosamente cupa sulle festività natalizie. Oggi lasciano che i brutti tempi arrivino nel nuovo anno svelando il loro secondo singolo.

Guarda l'avvincente video di "Covenant": https://youtu.be/tZYC_L7FE5E

Fire Blades From The Tomb uscirà il 16 febbraio 2024.

Preordine: https://redirect.season-of-mist.com/PonteFireBlades
Pre-salvataggio: https://orcd.co/firebladesfromthetombpresave

"Patto" si oppone alla saggezza convenzionale secondo cui a volte meno è meglio. Dopotutto, cosa c'è di meglio di una linea di basso oscura e cupa? Che ne dici di due linee di basso oscure e cupe che sciamano come un cielo pieno di nuvole temporalesche.

"Alleanza è un inno alla natura, un patto con gli elementi, una riconciliazione con la morte" dice Ponte Del Diavolo. "Il video è un omaggio a Torino, che crediamo racchiuda tutto questo nel suo romanticismo magico e spesso decadente. È il brano che conta più 'incursioni' rispetto agli altri brani dell'album. Theremin, sintetizzatori e clarinetto (suonato da Lucynine, Andrea L'Abbate e Vittorio Sabelli rispettivamente) si sentono tra parti di ispirazione dark wave e tipicamente doom. È il primo brano nato durante le sessioni di composizione e il suo ritornello contiene il testo che ha dato il titolo all'album."

Avere due bassisti è ciò che dà a Ponte Del Diavolo una base così sconvolgente, anche se i riempimenti di batteria martellanti e i riff fangosi potrebbero mandare nella tomba anche il cuore più nero. Ma "Covenant" aggiunge qualche tocco più gotico alla loro danza con la morte. Messa a tacere da una minacciosa sirena da nebbia di thermin, la canzone termina con un fischio di synth spettrale e agghiacciante.

"Arrendersi alla tomba", Erba Del Diavolo invita con imperturbabile freddezza. La resistenza è inutile. Unisciti al Ponte Del Diavolo per scoprire il lato oscuro delle arti italiane.

Track-list
1. Demone (5:00) [https://www.youtube.com/watch?v=DTGJHUneMDc]
2. Covenant (6:56) [https://www.youtube.com/watch?v=tZYC_L7FE5E]
3. Red As The Sex Of She Who Lives In Death (6:20)
4. La Razza (8:03)
5. Nocturnal Veil (5:17)
6. Zero (5:26)
7. The Weeping Song (5:33)
Total: 42:35

Style: Doom, Black Metal, Darkwave
FFO: Electric Wizard, Darkthrone, The Devil’s Blood

PONTE DEL DIAVOLO colma il divario tra due mondi separati.

La band italiana propone un sound Doom/Black metal con radici old-scho ol, aggiungendo un sottofondo moderno e fuori dagli schemi. La voce femminile - con forti influenze dark wave - è il corpus lirico di questo progetto fortemente esoterico. La solida presenza dei due bassisti crea la massiccia base per la chitarra ritmica, il tutto scandito da un drumming crudo e dinamico.

Mystery of Mystery / Secret Live Session ha segnato l’EP di debutto del quintetto. È stato registrato dal vivo e senza montaggio al Dracma Studio con il produttore L'Os sario nella loro sede di Torino nel marzo 2020. "I" è stato pubblicato sul web da Iopan Records. Fu presto seguito dal loro secondo singolo, "The Wickedest Wo man In the World".

Alla fine del 2021 i Ponte Del Diavolo registrano il loro secondo EP, Sancta Menstruis al Deepest Sea Studio di Torino con Danilo Battocchio. Il primo singolo, "The Unborn", è arrivato nel febbraio 2022.

A Torino è stato registrato anche il terzo EP della band, Ave Scintilla!. Questa volta si sono riuniti di nuovo al Dracma Studio con L'Ossario.

Ora che hanno firmato con la Season of Mist, i Ponte Del Diavolo sono pronti a pubblicare il loro album di debutto. Fire Blades From the Tomb forgia il doom metal classico e cult con le moderne inclinazioni del post-punk. Il singolo principale e la traccia di apertura "Demone" è accompagnato da una linea di basso nero bollito e da voci indotte da onde scure.

Preparati a sconfinare nelle arti oscure italiane.

Line-up
Elena Camusso (as Erba Del Diavolo) - Vocals
Alessio Caruso (as Krhura) - Bass
Andrea l'Abbate (as Kratom) - Bass
Stefano Franchina (as Segale Cornuta) - Drums
Rocco Scuzzarella (as Nerium) - Guitars
Guest Musicians
Andrea l'Abbate - Synth on 'Covenant'.
Lucynine - Theremin on 'Covenant'.
Vittorio Sabelli - Clarinet on 'Covenant', 'Red as the sex of She who lives in death' & 'Nocturnal veil'.
Davide Straccione - Vocals on 'The weeping song'.

Recording Studio
Deepest Sea Studio

Producer & Sound Engineer
Danilo Battocchio
Mixing & Mastering Studio / Engineer
Lunatech Sounds / Dimitris Douvras
Cover Art
Laura Nardelli
Pre-save: https://orcd.co/firebladesfromthetombpresave
Pre-order: https://redirect.season-of-mist.com/PonteFireBlades

Links:
Apple Music: https://music.apple.com/us/artist/ponte-del-diavolo/1639072320
Bandcamp: https://pontedeldiavolo666.bandcamp.com/
Facebook: https://www.facebook.com/PontedelDiavolo/
Instagram: https://www.instagram.com/pontedeldiavoloband/
Spotify: https://open.spotify.com/artist/4mAfr0B2wgIFbVBUAv9btD
Youtube: https://www.youtube.com/@pontedeldiavolo3847

Management & Booking Contact:
pontedeldiavoloofficial@gmail.com
Enrico Giannone: enrico@kickagency.com

Available Formats:
Digital Download
Deluxe CD Digipak
12" Vinyl Gatefold - Black
12" Coloured Vinyl Gatefold - Gold & Black Marbled

 

Inserita da: Jerico il 10.01.2024 - Letture: 240

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.

Altre News di MetalWave