Lucifer For President «Asylum» (2021)

Lucifer For President «Asylum» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Sabba Maledetto »

 

Recensione Pubblicata il:
26.04.2022

 

Visualizzazioni:
464

 

Band:
Lucifer For President
[MetalWave] Invia una email a Lucifer For President [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Lucifer For President

 

Titolo:
Asylum

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
N-Ikonoclast, voce
Legione A. D. Antiochia, chitarra ed effetti sonori
Danial, basso
Demian De Saba, batteria

 

Genere:
Raw Metal / Horror Punk

 

Durata:
40' 7"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
05.11.2021

 

Etichetta:
My Kingdom Music
[MetalWave] Invia una email a My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di My Kingdom Music

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Against PR
[MetalWave] Invia una email a Against PR

 

Recensione

È bello sapere che anche nei tempi di oggi, con gli anni d’oro del metal ormai alle spalle, saltano fuori nuove band con la voglia di spaccare e tenere fieramente alta la bandiera della musica alternativa, soprattutto quando si parla di un gruppo dal talento dei Lucifer For President che debuttano con il loro CD Asylum recensito in questa sezione.
I Lucifer For President sono composti da musicisti fuoriusciti da band come Ensoph, Mad Agony e Satanel che unendo le diverse influenze musicali dei loro rispettivi gruppi di provenienza hanno dato vita ad un supergruppo artefice di una musica ricca di depravazione, velocità ed atmosfere a tinte horror.
Il disco Asylum è un mix lercio di black metal, horror punk ed hard rock con influenze di band come Venom, Bathory, Motörhead, Misfits ed Alice Cooper e, nonostante questa cultura musicale così variegata, l’album che ne è uscito fuori è una vera bomba!
Le chitarre sprigionano riff velocissimi e taglienti molto vicini allo stile dei Murderdolls arricchiti con assoli che lasciano con molta destrezza qualche momento di spazio pulito in quest’accozzaglia di violenza sonora senza per nulla stonare con il senso di ruvidezza che caratterizza tutto l’album.
La batteria non è particolarmente tecnica ma è molto veloce e tiene il tempo con una maestria ed una precisione che ha ben poco da invidiare ai professionisti delle band più affermate.
Se poi pensate che in mezzo a tutto questo casino il basso è a malapena udibile, vi sbagliate di grosso: nella musica dei Lucifer For President, il basso non funge solo come strumento di accompagnamento e di sostegno armonico, ma ha una sua personalità, un suo ruolo che si manifesta attraverso piccoli ma decisi colpi sparati ad una velocità davvero fuori dal normale.
La voce del cantante N-Ikonoclast è sporca, cruda, ruvida e sguaiata, palesemente ispirata al modo di cantare di Wednesday 13 facendo rivivere (e credo mai questo termina si stato più azzeccato!) nostalgie verso il punk dei Misfits e dello shock rock in salsa Marilyn Manson.
Violento, sporco, grezzo, marcio e malato: con questo disco i Lucifer For President hanno saputo dimostrare il loro talento per la musica mescolando una varietà di generi diversi riuscendo ugualmente dare vita ad un album che non conosce difetti che ci trasporta in un mondo oppressivo, pesante e asfissiante a base di esoterismo, psicopatia e ribellione estrema rendendo onore al movimento punk che ha dominato la scena musicale dei lontani anni ’70.
Se siete dunque nostalgici di gruppi come Misfits ed Alice Cooper, se siete cresciuti con i ritmi graffianti e frizzanti di gruppi come Murderdolls, Marilyn Manson e Rob Zombie, o se siete dei fan sfegatati del cinema horror, allora Asylum è un disco che non potete perdere assolutamente!

Track by Track
  1. Satan Saves 85
  2. Suicide 80
  3. Sex, Drugs And Rock 'N' Roll 75
  4. I've Got Two Friends 75
  5. My Psychic N 10_04_14 55
  6. Just Say No 85
  7. Amandoti (CCCP cover) 50
  8. Exorcism 75
  9. We Are 138 (Misfits cover) 60
  10. The Kiss Of The Witch/Planet Lucifer 65
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 85
  • Qualità Artwork: 85
  • Originalità: 100
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
75

 

Recensione di Sabba Maledetto » pubblicata il 26.04.2022. Articolo letto 464 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.