Metal Detektor «The Battle of Daytona» (2020)

Metal Detektor «The Battle Of Daytona» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Bata »

 

Recensione Pubblicata il:
29.06.2021

 

Visualizzazioni:
310

 

Band:
Metal Detektor
[MetalWave] Invia una email a Metal Detektor [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Metal Detektor

 

Titolo:
The Battle of Daytona

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Francesco Valente - Voice
Yuri Bernardini - Guitar
Pino Ferraro- Guitar
Massimiliano Elia - Bass
Walter Ventura - Drums

 

Genere:
Heavy Metal

 

Durata:
45' 8"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
13.11.2020

 

Etichetta:
Volcano Records
[MetalWave] Invia una email a Volcano Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Volcano Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Volcano Promotion
[MetalWave] Invia una email a Volcano Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Volcano Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Volcano Promotion

 

Recensione

Devo essere sincero; i cosentini METAL DETEKTOR non li conoscevo proprio. Ed è un vero peccato visto la musica che propongono: vecchio caro heavy metal anni 80!!!! E non sapevo nemmeno fossero già al terzo lavoro. E dire che sono in giro dai primi anni 2000.
Informandomi un poco vedo che son passati dodici anni fra il secondo ed il terzo lavoro. Un bel lasso di tempo. Questo esce per la Volcano recs.
Passando alla musica è un metallo anni 80 che sembra prendere spunto sia dagli uk coi gruppi classici di quegli anni che dagli usa con gruppi quali Savatage e qualcosa dei Jag Panzer. Insomma tutti gruppi con cui son cresciuto e che ho amato ed amo ancora. Suoni in pieni anni 80 con tocchi di modernità che lo rendono attuale.
In questo disco sembra superfluo parlare dei pezzi uno ad uno! E’ un disco da amare nella sua totalità, con le sue chitarre ruggenti, i cori epici, una voce adatta al genere. Puro ed incontaminato metallo pesante.
Un disco che non ha cedimenti di sorta durante tutta la sua durata. Non inventano nulla, certo, ma noi amanti del caro e vecchio metallo un disco davvero godibile. A partire dal brano di apertura “Speed fever”; puro e classico heavy metal come piace a noi; sembra di correre su un’autostrada americana, dato che parla di una corsa automobilistica!! La velocità non manca di certo visto che in certi pezzi sembrano quasi un gruppo speed metal, nel pezzo “The battle of daytona”. E la potenza torna protagonista nel brano “Colossus”. Si prosegue così negli altri pezzi, dalla marziale “Boots on the ground” a “Royal Rumble”; da “Stone idol”, forse la più cupa, oscura (no, non ho detto doom ahahah) ma “Hot”, forse la più melodica dell’album.
Qua non troverete originalità ma passione, fede e amore per il vecchio e caro metallo.
Promossi a pieni voti!

Track by Track
  1. Speed Fever 75
  2. The Battle of Daytona 70
  3. Colossus 75
  4. Momotombo Fire 65
  5. Boots on the Ground 60
  6. Royal Rumble 75
  7. Stone Idol 65
  8. H.O.T. 70
  9. The Siege Master 65
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 55
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
68

 

Recensione di Bata » pubblicata il 29.06.2021. Articolo letto 310 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.