Across The Swarm «Projections» (2020)

Across The Swarm «Projections» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
01.09.2020

 

Visualizzazioni:
225

 

Band:
Across The Swarm
[MetalWave] Invia una email a Across The Swarm [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Across The Swarm

 

Titolo:
Projections

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Francesco A. Flagiello :: Vocals;
- Marco Lambertini :: Guitar;
- Luca Sammartino :: Guitar;
- Mirco Diana :: Bass;

 

Genere:
Death Metal

 

Durata:
23' 9"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
10.04.2020

 

Etichetta:
Time To Kill Records
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Time To Kill Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Time To Kill Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Anubi Press
[MetalWave] Invia una email a Anubi Press [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Anubi Press [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Anubi Press

 

Recensione

Non ci vuole molto a capire l’efficienza di questo disco “Projections”, disco death metal degli Across The Swarm, band formatasi nel 2013 ed oggi alle prese con queste sette di discreta fattura che rievocano con incessante potenza e cattiveria realtà di fama mondiale con l’aggiunta del buon gusto nel saper rendere personali e melodici i contenuti di questo lavoro. In poco più di una ventina di minuti si assiste ad una mattanza realizzata tra riff secchi e spigolosi unificati ad una ritmica in costante evoluzione sia per dinamica che per i numerosi stop n’ go che vanno a definirne l’entità. Il buon growl si contestualizza tra splendidi passaggi melodici fatti di arpeggi distorti e variazioni che tolgono ogni dubbio sua potenziale possibili ricerca di staticità. “Monito” apre subito il disco con la propria sfacciataggine e cattiveria interposta tra dinamica e capacità; segue poi “Knowing Became Doing” dove un riff accende la miccia per offrire una grintosa spinta ritmica in costante accelerazione pronta a lasciare spazio alla miglior creatività; è poi la volta dell’ottima “Projections” dalla potentissima apertura pronta poi ad offrire uno stacco melodico tra arpeggi accattivante nei contenuti; è poi la volta di “Own Life” e della successiva “The Friction”, due brani in cui la band offre sempre la propria indiscussa tecnica opportunamente calibrata ma allo stesso tempo in costante mutamento ritmico; si raffina il tutto anche con “Waiting For The Hyenas” brano tiratissimo e nuovamente ricco di stacchi melodici dal tratto semi ipnotica; chiude il disco “Motioless” nuova granitica perla di questo tiratissimo e sorprendete lavoro. Sette tracce che vanno a decretare l’indiscussa potenza degli Across the Swarm, band di straordinario spessore compositivo di cui andare fieri senza il benché minimo dubbio.

Track by Track
  1. Monito 75
  2. Knowing Became Doing 75
  3. Projections 80
  4. Own Life 75
  5. The Friction 70
  6. Waiting For The Hyenas 75
  7. Motioless 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
75

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 01.09.2020. Articolo letto 225 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.