Krigere Wolf «Eternal Holocaust» (2019)

Krigere Wolf «Eternal Holocaust» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
07.06.2019

 

Visualizzazioni:
194

 

Band:
Krigere Wolf
[MetalWave] Invia una email a Krigere Wolf [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Krigere Wolf

 

Titolo:
Eternal Holocaust

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Rick Costantino :: Drums, bass, lyrics;
- Salvatore Leonardi :: Guitars;

 

Genere:
Black / Death Metal

 

Durata:
28' 14"

 

Formato:
Mini-CD

 

Data di Uscita:
01.04.2019

 

Etichetta:
Lower Silesian Stronghold
[MetalWave] Invia una email a Lower Silesian Stronghold [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Lower Silesian Stronghold

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Mani In Faccia Promotion
[MetalWave] Invia una email a Mani In Faccia Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Mani In Faccia Promotion

 

Recensione

Il duo catanese dei Krigere Wolf, nei dieci anni di attività, propone oggi questo mini cd intitolato “Eternal Holocaust” attraverso un eccellente quanto maestoso death black metal. Al di là dell’ottima produzione che caratterizza le sei tracce proposte, l’ultima delle quali una cover dei Dissection, il duo estremizza al meglio tutta la propria sintonia quanto energia oscura e maligna tra scream e growl unificata a ritmiche di spessore tutt’altro che scontate o generalizzate. Le influenze scandinave di Marduk e Dissection indubbiamente sono all’ordine del giorno ma la resa è presto fatta: un lavoro serrato e tagliente come lame. Ciò che significativamente rende l’idea è l’ottima macchina da guerra che il duo forgia, con chitarre ronzanti ma con un sound unico nel proprio genere; l’apparato ritmico appare invece di pregio tenuta conto la versatilità delle andature in costante mutamento e mai in modalità blast beat; a ciò si aggiungano anche i buoni lead che fanno da cornice ai brani con esiti anche virtuosi. Eccellenti paiono all’ascolto di chi scrive dopo l’intro, “Eternal Holocaust” e la micidiale “Mystic Genocide” mentre la successiva “Vision Of Death” nella propria genesi pare maggiormente condizionate e più propensa ad un death metal; a concludere infine la cover dei Dissection “Night’s Blood” eseguita in maniera genuina ad onorare al meglio le gesta della band. Un disco di livello dove dinamica tecnica e classe si armonizzano al meglio tra le brutalità del death e le demoniache andature del black. Da avere a tutti costi.

Track by Track
  1. Primordial (Intro) S.V.
  2. Eternal Holocaust 80
  3. Blasphemous Chaos Magnificence 80
  4. Mystic Genocide 85
  5. Vision Of Death 80
  6. Night's Blood (Dissection cover) S.V.
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 85
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
82

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 07.06.2019. Articolo letto 194 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.