Shockin'Head «XXXmiles» (2019)

Shockin'head «Xxxmiles» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
13.05.2019

 

Visualizzazioni:
58

 

Band:
Shockin'Head
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Shockin'Head

 

Titolo:
XXXmiles

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Daniele Sedda :: Vox
Black Ale :: Bass
Zac Vanders :: Guitar
Frederic Volante :: Drum

 

Genere:
Heavy Metal

 

Durata:
39' 59"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
25.01.2019

 

Etichetta:
Volcano Records
[MetalWave] Invia una email a Volcano Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Volcano Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Volcano Promotion
[MetalWave] Invia una email a Volcano Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Volcano Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Volcano Promotion

 

Recensione

Non è poi così raro vedere bands di qualsiasi genere che cominciano direttamente con un full length saltando la trafila degli Ep, ma si tratta di una mossa rischiosa poiché raramente la band ha già sufficiente personalità per esistere e giustificare un intero full length. È questo il caso dei Torinesi Shockin’ head, band che è composta da membri già attivi in passato, ma il cui “Xxmiles” suona molto altalenante in quanto ad efficacia e personalità delle canzoni.
“Xxmiles” è infatti un disco che durante i primi brani è facilmente bollabile come la solita band che cerca di fare heavy/thrash metal, ma finisce per proporci una versione molto elementare, stereotipata e poco grintosa. Ne siano un esempio i primi quattro brani, che sono anche passabili, ma di certo lasciano il tempo che trovano anche per via di un mixaggio discutibile che soffoca le chitarre. Era facile non aspettarcisi molto altro da questo album, ma va detto che la seconda parte migliora un po’, con una “Soul destruction” più diretta, una “Blame game” più completa e i due brani nel mezzo che pur non brillando particolarmente mostrano comunque una band in miglior stato di grazia, dove si sente che la chitarra riesce a mordere di più e a muovere la band, mostrando che gli SH finalmente si tolgono l’imbarazzo e riescono a farci divertire. Non male come speranza per il futuro, anche se la maggiore maturazione stilistica è una cosa che dovremmo sentire tra una release e l’altra, non dentro una release.
Insomma: come tante bands che cominciano col full, “Xxmiles” degli Shockin Heads è un disco che cade anche lui in questo trabocchetto: non è una band senza idee, ma è una band che è andata formandole mentre faceva l’album, con fasi dove l’efficienza compositiva non era certo al massimo, ed altre dove si migliora. Situazione comprensibile, ma comunque non molto rilevante all’ascolto di un album che, malgrado questo fattore, è e resta senza molte idee o molta personalità e che suona acerbo. Consigliabile all’ascolto per gli amanti più sfegatati dell’Heavy e del Thrash per via delle intuizioni felici e dei momenti migliori di quest’album, ma per soddisfare palati più esigenti serve di più.

Track by Track
  1. All in 60
  2. Falling in reverse 60
  3. Ejaaa!!! 65
  4. Winners in the desert 60
  5. Soul destruction 70
  6. Trip in the hell 65
  7. Xxmiles 65
  8. Blame game 65
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 55
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 60
  • Tecnica: 65
Giudizio Finale
64

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 13.05.2019. Articolo letto 58 volte.

 

Articoli Correlati

Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.