Albert Marshall «Speakeasy» (2018)

Albert Marshall «Speakeasy» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
12.09.2018

 

Visualizzazioni:
394

 

Band:
Albert Marshall
[MetalWave] Invia una email a Albert Marshall [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Albert Marshall

 

Titolo:
Speakeasy

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Albert Marshall :: Guitars;
- Simon Dedro :: Bass;
- Denzy Novello :: Drums;
- Mark Boals :: Vocals;

 

Genere:
Hard Rock / Heavy Metal

 

Durata:
30' 14"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2018

 

Etichetta:
Red Cat Records
[MetalWave] Invia una email a Red Cat Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Red Cat Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Red Cat Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Red Cat Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Red Cat Records

 

Distribuzione:
Audioglobe
[MetalWave] Invia una email a Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Audioglobe
The Orchard
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di The Orchard

 

Agenzia di Promozione:
Red Cat Promotion
[MetalWave] Invia una email a Red Cat Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Red Cat Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Red Cat Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Red Cat Promotion

 

Recensione

Otto tracce per mezz’ora di ascolto è la proposta solista intitolata “Speakeasy” del chitarrista Albert Marshall che dimostra, come ripetutamente già fatto da moltissimi altri suoi colleghi, tutto il proprio estro e la propria bravura nelle vorticose combinazioni heavy, bluesy ed hard rock contenute in questo lavoro. L’autore nella realizzazione del lavoro è affiancato da altri artisti di notevole spessore al basso e alla batteria, mentre per la voce, presente solamente in due brani, è quella di Mark Boals militante in band di tutto rispetto. L’autore diversifica momenti più o meno fiammanti traendo la propria ispirazione musicale da big quali Steve Vai, J.Satriani, J. Backer e miscelando le più diverse tecniche per dare luogo a componimenti di tutto rispetto. Tra i brani, meritano menzione quelli in cui si ha anche la parte cantata tra cui il buon “Fallen Angel”, tecnico determinato e su base prettamente heavy che funge da ispirazione per coloro che amano in maniera più marcata il predetto genere; quanto a “Tristam Fireland”, altro buon componimento tra ritmiche ingenti e annesso spessore compositivo ottimizzato al meglio dalla performance vocale. Quanto al resto dei brani, tutti assolutamente precisi e tecnici, offrono nel complesso l’obiettività per decretare un buon lavoro al punto da denotare una indiscussa abilità dell’autore ma ad avviso di chi scrive, si tratta di un disco non necessariamente indispensabile per glorificare un ennesimo guitar hero di cui sinceramente anche il panorama nostrano risulta ben colmo.; non sarebbe forse stato meglio e più proficuo un lavoro pur sempre di tale portata tale da mettere in evidenza le doti di ciascun membro, ivi incluso il frontman, piuttosto che la glorificazione di un unico musicista? A voi la scelta.

Track by Track
  1. Butler's Revenge S.V.
  2. Badlands S.V.
  3. Fallen Angel 75
  4. Re Marzapane S.V.
  5. Dreamlover S.V.
  6. Tristam Fireland 75
  7. Ramshackle Blues S.V.
  8. Eclipse (White Horse) S.V.
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 60
  • Originalità: 60
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
68

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 12.09.2018. Articolo letto 394 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.