Cryptic Realms «Eve of Fatality» (2015)

Cryptic Realms «Eve Of Fatality» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
17.11.2015

 

Visualizzazioni:
596

 

Band:
Cryptic Realms
[MetalWave] Invia una email a Cryptic Realms [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Cryptic Realms [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Cryptic Realms

 

Titolo:
Eve of Fatality

 

Nazione:
Varie

 

Formazione:
- Kostas Analytis :: All Vocals;
- Tersis Zonato :: Lead Guitar;
- Victor Varas :: Bass Guitar;
- Uriel Aguillon ::Guitars & Drums;

 

Genere:
Classic Death Metal

 

Durata:
13' 11"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
2015

 

Etichetta:
Weed Hunter Records
[MetalWave] Invia una email a Weed Hunter Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Weed Hunter Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Zineaholic Promotions
[MetalWave] Invia una email a Zineaholic Promotions [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Zineaholic Promotions [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagine GooglePlus di Zineaholic Promotions
Zombie Ritual Fanzine

 

Recensione

I Cryptic Realms sono una Death Metal Band di recente formazione che ha come particolarità il fatto che i membri che ne fanno parte, provengono tutti da quattro diverse nazioni ed in particolare il cantante, ex membro dei Necrosis e Abyssus, dalla Grecia, il chitarrista T.Zonato, ex Axecute, dal Brasile, il bassista Varas, ex Agnus Dei, Tritton, direttamente dal Messico ed infine il rumeno Uriel Aguillon, ex Necrorite, che ha una doppia funzione musicale come chitarrista ritmico e batterista. Musicalmente l’Ep, composto da soli quattro brani, uscito in tape in sole 166 copie ed intitolato “Eve of Fatality”, si inserisce in un contesto Death Metal Old School. Le tracce ripropongono uno stile che sin dalle prime battute riconducono a band quali Massacre, Obituary e Malevolent Creation, con ritmiche compatte e potenti incredibilmente d’effetto; i riff sono massicci e il sound vorticoso e muscolare. La prima traccia è “ Total Demise” che dà l’idea della potenza e del relativo sound old death metal school, l’andatura è moderata e non eccessivamente spinta o irruenta ma in ogni caso genera un gran bell’effetto; anche il successivo brano “ Nocturnal Desecration” offre un ascolto molto simile ai primi Massacre con un cantato in esclusiva modalità growl che si avvicina anche particolarmente a Kam Lee; risulta monumentale anche il lavoro in modalità lead alla chitarra; segue poi “Necrophagous” dall’intro quasi tenebroso in synth che anticipa un riff e una successiva accelerazione ritmica che si mantiene in variabili ancora più o meno irruente. L’Ep si conclude con “Eve of Fatality” esplosiva e accattivante. L’Ep si presenta come un ottimo concentrato dell’old death metal school che, nel riabbracciare compiutamente sia il sound che le andature ritmiche di un tempo, si ispira forse un po’ troppo alle vecchie band dando l’impressione di esserne troppo dipendente; in ogni caso c’è buon materiale e l’acquisto è consigliato.

Track by Track
  1. Total Demise 80
  2. Nocturnal Desecration 85
  3. Necrophagous 80
  4. Eve of Fatality 85
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
82

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 17.11.2015. Articolo letto 596 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.