Jono «Silence» (2015)

Jono «Silence» | MetalWave.it Recensioni Autore:
reira »

 

Recensione Pubblicata il:
25.09.2015

 

Visualizzazioni:
838

 

Band:
Jono
[MetalWave] Invia una email a Jono [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Jono [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Jono

 

Titolo:
Silence

 

Nazione:
Svezia

 

Formazione:
Johan Norrby
Vocals & Keyboards
Stefan Helleblad
Guitars
Johan Carlgren
Keyboards
Nicka Hellenberg
Drums
Janne Henriksson
Bass

 

Genere:
Melodic / Symphonic / Progressive Rock

 

Durata:
39' 27"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2015

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Devvero particolare il lavoro svolto dai Jono. In realtà, questa band era un progetto solista del cantante e compositore Johan Norrby; solo dopo parecchio tempo a lui si sono uniti altri musicisti di alto livello (come Stefan Helleblad, chitarrista dei ben famosi Within Temptation).
Dicevamo, Silence è un album singolare in ogni suo aspetto.
Per certi versi è teatrale, a tratti esagerato, per altri è più rock. Una componente che di certo non manca nelle stesure di Johan Norrby è la melodica: ogni traccia si caratterizza per una valida orecchiabilità, testi non troppo complessi. Lo scopo, in effetti, non pare sia quello di filosofeggiare, quanto di proporre un qualcosa di valido al pubblico.
Possiamo trovare tutti gli ingredienti fondamentali che ci si aspetta in questo Silence e sono chiari i riferimenti e gli accostamenti a band del passato (Queen, ad esempio) e del presente (qualche accenno ai Muse, giusto per citarne una). Va detto che comunque, i Jono, o meglio dire Norrby, ha una sua personalità ben definita e il suo non è un "emulare" altri artisti, bensì un qualcosa legato alla sua identità artistica.
Per comprendere Silence, vi consiglio di ascoltare più volte ogni pezzo perché potrebbe non colpire nel segno sin dal principio. Armatevi di pazienza e sono certa che non sarà tempo sprecato.

Track by Track
  1. Man of misery 70
  2. Wasting time 70
  3. Can we make it 70
  4. Turn around 70
  5. Your bread 70
  6. In my life 70
  7. Clear 70
  8. The one to blame 70
  9. Opus 70
  10. Josefina S.V.
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
69

 

Recensione di reira » pubblicata il 25.09.2015. Articolo letto 838 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.