In Malice's Wake «Eternal Nightfall» (2015)

In Malice's Wake «Eternal Nightfall» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
27.06.2015

 

Visualizzazioni:
1400

 

Band:
In Malice's Wake
[MetalWave] Invia una email a In Malice's Wake [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di In Malice's Wake [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di In Malice's Wake

 

Titolo:
Eternal Nightfall

 

Nazione:
Australia

 

Formazione:
Mark Farrugia :: Drums
Shaun Farrugia :: Vocals, Guitars
Karl Watterson :: Bass
Leigh Bartley :: Guitars

 

Genere:
Thrash Metal

 

Durata:
1h 7' 18"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
29.06.2015

 

Etichetta:
Punishment 18 Records
[MetalWave] Invia una email a Punishment 18 Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Punishment 18 Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Punishment 18 Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Punishment 18 Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Punishment 18 Records

 

Distribuzione:
Andromeda Distribuzioni Discografiche
[MetalWave] Invia una email a Andromeda Distribuzioni Discografiche [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Andromeda Distribuzioni Discografiche [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Andromeda Distribuzioni Discografiche
Code7 Distribution
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Code7 Distribution
Plastic Head
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Plastic Head [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Plastic Head

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Complimenti ai thrashers australiani In Malice’s Wake che tramite la Punishment 18 Records ci consegnano una ristampa del loro primo album uscito autoprodotto, più le quattro tracce del loro EP di debutto, chiamato “Blackened Skies”, per un risultato di 14 tracce più intro e ben 67 minuti di musica assolutamente convincente dal punto di vista artistico.
Sì perché i nostri quattro ragazzi provenienti dalla terra delle V8 Supercars ci mettono poco a farti capire di cosa sono capaci: qui il thrash degli In Malice’s wake fa riferimento a dei riffs sicuramente veloci e old school, ma anche non esasperati e piuttosto a metà tra la velocità del thrash e una certa fruibilità dell’heavy metal, che rende i brani di questa band aggressivi ma mai troppo esageratamente veloci o ignoranti, preferendo invece un certo approccio intelligente e mai banale anche quando si va sul melodico. Una specie di Testament mixati con gli Anthrax, se vogliamo. Un thrash compatto e deciso, variopinto nei riffs e degnissimamente accompagnato da una sezione ritmica che fa dell’arrangiamento un grande punto di forza, che pertanto rende i brani molto scorrevoli. Lo si capisce sin dalla opener “Pay the price”, dalla grandiosa title track, dalla non meno grande “To run with the darkness”, dalla più heavy oriented “Weakness in numbers” alla più semplice “As dusk cover day...”, per un disco dunque lungo, ma che grazie ad una spiccata freschezza di idee non conosce soste o battute a vuoto, e che piace proprio per questo songwriting ispirato ma mai canonico, potente ma anche articolato e dettagliato. Completano il ghiotto pasto i 4 brani conclusivi, tratti dall’EP “Blackened Skies”, che in verità a parte la vecchia versione di “To run with the darkness” non mi ha detto molto. Non è che è brutto, semplicemente è meno ispirato di quanto l’album vi offre.
In conclusione: una mossa da parte degli In Malice’s Wake e della Punishment 18 Records riuscitissima e dall’acquisto altamente consigliabile per i fans di questo genere musicale, anche quelli non per forza fissati con l’old school. Personalmente, ho trovato la mia colonna sonora da mettere nello stereo dell’auto per le vacanze.

Track by Track
  1. Intro S.V.
  2. Pay the price 75
  3. Eternal nightfall 80
  4. Bitter Demise 75
  5. To run with the darkness 85
  6. Man-made death 80
  7. The path less travelled 75
  8. As dusk covers day... 80
  9. Weakness in numbers 85
  10. Where silence hides (Instrumental) 75
  11. Mental Disarray 70
  12. To Run With The Darkness (Blackened Skies EP) 85
  13. Blackened Skies (Blackened Skies EP) 75
  14. As Dusk Covers Day (Blackened Skies EP) 70
  15. Weakness In Numbers (Blackened Skies EP) 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 85
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
76

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 27.06.2015. Articolo letto 1400 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.