Nasty «Love» (2013)

Nasty ĞLoveğ | MetalWave.it Recensioni Autore:
Carnival Creation »

 

Recensione Pubblicata il:
23.04.2013

 

Visualizzazioni:
955

 

Band:
Nasty
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Nasty [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Nasty

 

Titolo:
Love

 

Nazione:
Belgio

 

Formazione:
Matthi :: Vocals
Chris :: Guitar
Berri :: Bass
Nash :: Drums

 

Genere:
Hardcore

 

Durata:
21' 8"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2013

 

Etichetta:
BDHW
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di BDHW [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di BDHW [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di BDHW

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Gordeon Music
[MetalWave] Invia una email a Gordeon Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Gordeon Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Gordeon Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Gordeon Music

 

Recensione

Fino al preciso momento di cliccare su play ero fermamente convinto di essermi trovato davanti all’ennesima e sgodevole realtà punk hardcore fatta di momenti stucchevoli e invece questi Nasty, band originaria di La Calamine, Belgio, risulta essere probabilmente uno degli ascolti del genere più interessanti di questi mesi nell’ambito generale di un punk portato all’esasperazione e incentivato da una modernità che chiama a raccolta sia breakdown e deathcore.
I nostri sono davvero bravi sugli strumenti e da quartetto quale sono riescono ad eccellere sopra un palco (le foto che accompagnano il tutto ci mostrano persone tra il pubblico che volano e non certo teneramente) dando prova sia di saperci fare che di riuscire a comporre qualcosa di gradevole in tutta la violenza e la furia possibili e sempre tenendo presente i possibili canoni estetici cui far fronte.
Mescolare così bene hardcore punk e deathcore generando brani carini nonostante tutto di certo è cosa più unica che rara e riuscire a farlo in poco più di 20 minuti per un totale di 14 tracce non è ovviamente fatto da lasciare indifferenti poiché i Nasty risultano espliciti, diretti e lavorano per sottrazione, ovvero togliendo ogni possibile orpello melodico o ritmico che andrebbe a ingrassare l’intera proposta.
Tutto è scarno ed essenziale ma la rabbia e il furore perdurano sempre e comunque tra attacchi groove, rallentamenti ai limiti del Doom Metal, frequentissimi stop ‘n’ go, attimi Thrashcore (“Slaves To The Rich”), brani ironici dai ritornelli volutamente melensi a palese presa per i fondelli di realtà Metalcore (“Love”) e sprazzi di Death/Groove con un pizzico di melodia nei riff tanto per alleggerire il tutto e non annoiare (“Zero Tolerance”).
Violenti e brutali sì ma con classe. Nulla di particolarmente originale ma il gusto, quello non si discute.

Track by Track
  1. Intro S.V.
  2. Hell On Earth 70
  3. Fake Smile 65
  4. Skit 1 S.V.
  5. Scheisse 75
  6. Look At Me And Fuck You 75
  7. Skit 2 S.V.
  8. My Brain Went Terribly Wrong 70
  9. Skit 3 S.V.
  10. Slaves To The Rich 75
  11. Interlove 70
  12. Love 75
  13. The Power 60
  14. Zero Tolerance 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 50
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
69

 

Recensione di Carnival Creation » pubblicata il 23.04.2013. Articolo letto 955 volte.

 

Articoli Correlati

News
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.