Falistra «Di Limpide Tempeste» (2023)

Falistra «Di Limpide Tempeste» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
17.04.2024

 

Visualizzazioni:
301

 

Band:
Falistra
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Falistra

 

Titolo:
Di Limpide Tempeste

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Ada :: Vocal, instrumental
- Onanet :: Vocal, instrumental

 

Genere:
Ethereal Dark

 

Durata:
44' 18"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
22.09.2023

 

Etichetta:
My Kingdom Music
[MetalWave] Invia una email a My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di My Kingdom Music

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Il progetto Falistra rappresenta indubbiamente una di quelle realtà di cui la scena ambient, folk e dark italiana era priva; il duo composto da Ada e da Onanet forgiano le proprie personali emozioni trovando ispirazione dalla terra di origine generando melodie pacate, contesti riflessivi e arrangiamenti in un immaginario appartenente ad un mondo oramai perduto. Il progetto è un qualcosa che abbraccia da un lato la malinconia per i luoghi e gli spazi che non esistono più ma che, in ogni caso, in un passato oramai remoto, hanno contribuito alla nostra crescita e alla consapevolezza del mondo e, dall’altro, l’arte dell’immaginario e del mondo che vorremmo esserci. Oltre a ciò, prende anche corpo l’ideale di un percorso che parte dall’oscurità torbida e dolorosa ma che alla fine riesce a diventare luminoso sentiero che conduce all’ accettazione di sé stessi con le proprie fragilità interiori. Le melodie, quasi incantate e surreali, abbracciano il clean femminile di Ada rigorosamente poeticizzato in lingua madre e spesso alternato con quello maschile attraverso note di flauti, viole e synth che contestualizzano un ambiente desolato, arido e lontano. I Falistra trovano comunque in parte la propria ispirazione dalle terre nordiche richiamando l’attenzione anche su Sopor Aeternus, Mortiis, Ataraxia e via discorrendo ma allo stesso tempo determinano l’incontro tra due anime erranti che finalmente emergono dall’abisso dalle proprie più intime ed oscure sensazioni per ritrovare congiuntamente la propria forza interiore per affrontare il mondo reale. Le straordinarie melodie e passaggi sonori realizzati dal duo portano inevitabilmente a trovare numerosi punti di riflessione protesi alla ricerca interiore di sé stessi tale da immedesimarsi nel percorso nefasto oscuro intrapreso per poi raggiungere la salvezza di sé stessi e della propria anima. Un lavoro interessante e ricco di indescrivibili spunti riflessivi non facili da dimenticare.

Track by Track
  1. Lilium S.V.
  2. Dissolto Nel Vento E Nel Silenzio 75
  3. Un Cuore Pieno Di Limpide Tempeste 80
  4. Alla Deriva Nel Gorgo 80
  5. In Un Sepolcro Di Foglie Marcite 75
  6. Evocazione 80
  7. Il Sentiero Tra Gli Asfodeli 75
  8. Contemplando Il Viaggio Delle Nubi 80
  9. Nel Ceruleo Abbraccio Del Cielo (a Ida G.) 80
  10. Nenia 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
78

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 17.04.2024. Articolo letto 301 volte.

 

Articoli Correlati

News
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.