HESPERIA: ultimate le registrazioni strumentali dell'ottavo album ''Fra li Monti Sibillini''

HESPERIA: ultimate le registrazioni strumentali dell'ottavo album ''Fra li Monti Sibillini'' Ultimate le registrazioni strumentali dell'ottavo album di HESPERIA dal titolo "FRA LI MONTI SIBILLINI (Black Medieval Winter over the Sibylline Mounts).
A breve sarà la volta delle parti vocali che alterneranno italiano, italiano volgare, latino ecclesiastico e dialetto maceratese.

Come anticipato nel precedente studio report, l'album è ambientato nei monti Sibillini nella stagione invernale ed incentrato sulle leggende relative a questi stessi monti, in particolar modo la leggenda della grotta della Sibilla, e la storia di Cecco d'Ascoli che venne bruciato sul rogo come eretico; affronta quindi tematiche di folclore locale, stregoneria, eresia, inquisizione, alchimia, ecc.
L'estensione dell'album è la maggiore finora affrontata nella discografia di Hesperia, per una durata complessiva di quasi 80 minuti.
Il genere è black metal con parti di musica medievale (sia originale che ricostruita da composizioni dell'epoca), folk piceno/maceratese, ambient con i suoni gelidi dell'inverno, e sono molteplici gli strumenti usati per descriverne le atmosfere.
Le tracce sono 14: un'intro, un'outro e 8 brani, intervallati da interludi notturni dedicati a luoghi ben precisi del cosiddetto versante magico dei monti Sibillini.
Ecco i brani in base alle loro tematiche (i titoli verranno rivelati in seguito):

-un'introduzione
-tre brani (tre atti) sulla grotta della Sibilla e il Guerrin Meschino
-un interludio nottuno a Foce
-un brano sul paese di Montemonaco (anticamente conosciuto come Mons Daemoniacus)
-un interludio notturno a Vallegrascia
-un brano sul leggendario lago di Pilato (o lago della Sibilla) sul monte Vettore
-un interludio notturno a Rocca
-un brano sulle Gole dell'Infernaccio
-un interludio notturno a Montegallo
-due brani su Cecco d'Ascoli
-un'estroduzione

Alcune curiosità su suoni e strumentazione:
-gli effetti ambient sono stati catturati nei luoghi particolari dei monti Sibillini a cui si riferiscono
-la chitarra elettrica usata è ancora una 7 corde accordata in drop-A e il basso un 5 corde accordato in drop-A
-frequente uso di chitarra classica
-massiccio uso di suoni ambient e frequente uso di strumenti medievali, o strumenti del folclore locale più vicini al presente nel caso della narrazione.

Informazioni più dettagliate nel prossimo studio report alla chiusura/uscita dell’album, attualmente prevista entro il 2024.

L'IMMAGINE PROMOZIONALE ALLEGATA NON E' LA COPERTINA DELL'ALBUM


Hesperus
http://www.hesperianlands.tk
https://www.facebook.com/hesperushesperia/
https://www.facebook.com/HesperiaOfficial/
https://www.youtube.com/user/HesperiaOfficial

Merchandise
https://hesperia.myspreadshop.it

 

Inserita da: Jerico il 27.02.2024 - Letture: 573

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.

Altre News di MetalWave