Intervista Flash: Pulvis et Umbra

Pulvis et Umbra è il nome di una nuova realtà che va ad inserirsi nella multiforme e tumultuosa scena metal italiana. ha intervistato per voi i ragazzi del gruppo: sentiamo come la pensano!!!

 

[MW] Visto che siete alla prima intervista in questo sito, perché non presentate ai nostri lettori quando ed in che modo avete iniziato il vostro percorso nel mondo underground?

In primis ringrazio voi di metalwave per lo spazio dedicato. i pulvis et umbra nascono nel 2002 dopo lo scioglimento della death metal band phoneutria nella quale damy (chitarrista e principale compositore) militava come chitarrista. credo che gli inizi possano definirsi come quelli di qualsiasi altro gruppo musicale, ovvero amici / conoscenti che iniziano a far musica insieme con quel pizzico di ambizione e costanza che si cerca di non far mancare mai. la band sin dagl inizi ha avuto vari camdi di line up tantè che nel 2006 fu temporaneamente "accantonato" come progetto da studio e manco a farlo apposta fu in quel frangente che iniziò il periodo più produttivo; due ep registrati tra il 2006-2007, una lunga serie di date nei due anni successivi (anche all'estero), un promo cd nel 2010 ed un debut album nel 2012. agli inizi del 2013 i pulvis et umbra sono diventati una one man band dove damy si occupa di tutte le parti strumentali / vocali relative al prossimo disco

[MW] Da quali generi e bands è influenzato il gruppo?

Direi un'infinità in quanto sia io (damy) che gli ex componenti del gruppo ascoltiam vari generi musicali in quanto riteniam che un'idea può essere "catturata" da un qualsiasi contesto musicale se si è di mentalità aperta. sicuramente da parte mia posso citare in primis thrash metal anni 80 di stampo americano, l'hard rock ed il death metal scandinavo

[MW] So che potrebbe non essere facile farlo, ma potreste commentare il vostro ultimo lavoro?

Lo definirei una scuola per tutti; nonostante la registrazione / produzione è "casereccia" il nostro ex bassista ha utilizzato strumenti che non han nulla da invidiare agli studi di registrazione (pro tools et derivati); sicuramente il missaggio / mastering poteva essere migliore ma dagli errori si impara sempre. personalmente poi io adoro il sound "80s" del disco; non è forse omogeneo ma lo preferisco a molti album "plasticosi" che vengono sfornati oggigiorno

[MW] La scena metal underground è indubbiamente inflazionata da tantissmi gruppi, per cui (spesso) risulta necessario presentare delle composizioni che si facciano notare nel marasma delle varie scene musicali. Ritenete che le vostre canzoni abbiano da dire qualcosa in più o di diverso da quello che è già stato detto nell'affollatissimo mondo metal?

Credo che la risposta sia oggettiva. i testi dei pulvis et umbra parlano di esperienze di vita, punti di vista sul mondo ecc e credo che la vita sia in generale una fonte di ispirazione infinita. musicalmente i brani contengono influenze diverse ma in primis si fa musica per divertimento, non per competizione come spesso accade. già il fatto che alcune persone condividano quanto scritto nelle liriche dell'album è una soddisfazione che - a livello personale - fa emergere

[MW] Cosa pensate del panorama underground nazionale?

Metaforicamente parlando lo definirei un "altalena". da una parte ci sono coloro che davvero si sbattono per supportare la scena e restano sempre in ombra smenando tmepo e soldi, dall'altro lato ci sono quelle bands che dicon di supportare la scena ma lo fan solo quando solo a dover suonare. non dimentichiamoci inoltre di tutti coloro che si lamentano della scarsa presenza di concerti nella loro zona poi appena si tenta di organizza qualcosa (e gratis pergiunta) preferiscono spendere 40euro per il gruppone che - ad esdempio - han già visto 3 volte. preferisco chi non fà nè dice nulla almeno è coerente con il proprio silenzio.
il problema scaturito è che di conseguenza i locali preferiscono andar sul sicuro con delle cover band in quanto - in barba a quanti colpevolizzano questa categoria di musicisti - essi han solo la colpa di aver capito per primi come funziona il gioco mentre tutti gli altri sono troppo impegnati ad invidiarsi o lanciarsi frecciatine a vicenda

[MW] La carriera di un gruppo musicale (pur breve che possa essere) è sempre costellata di avvenimenti più o meno positivi. Cosa vorreste cancellare e cosa ricorderete per sempre della vostra esperienza di gruppo, dagli inizi inizi sino ad ora?

Sicuramente tra i momenti migliori c'è stato il mini tour in slovakia nel 2009, il concerto a brescia di spalla ai norvegesi blood tsunami e la registrazione del nostro debut album. riguardo i momenti meno piacevoli ce ne sono stati diversi ma sono proprio queste situazioni a renderti una visione più chiara di cose e persone.

[MW] Come giudicate il veicolo "internet" per la promozione della scena musicale?

Bene e male. il web è sicuramente un mezzo potente di diffusione di informazioni, ma al contempo la pirateria musicali non risparmia più nessuno

[MW] Visto che ne stiamo parlando.... quanti CD originali acquistate ogni mese? E quanti ne ascoltate?

Personalmente pochi; ultimamente acquisto più che altro t-shirt o vinili, mentre con band di amici o conoscenti ci si scambia i propri cd e contatti e la trovo una cosa carina sia livello musicale che umano

[MW] Cosa vuole fare il vostro gruppo "da grande"?

Al momento finire il secondo album attualmente in lavorazione (sono terminate le registrazioni delle batterie pertanto c'è ancora molto da fare ma non avendo alcuna fretta ci posso lavorare con calma).

[MW] Ok, ragazzi! Lo spazio a nostra disposizione sta per terminare, ma voglio lasciarvi carta bianca per l'ultimo messaggio. A voi la parola, siete liberi di esprimervi!

Ok. smettetela di regalare soldi alla live in italy e supportiamo la vera scena underground. ci sono molte band rock, punk, hc e metal che meritano davvero di essere ascoltate e gestori di locali ancora in gamba

Intervista di Jerico Articolo letto 1505 volte.

 


Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.