Intervista Flash: Kenos

Kenos è il nome di una nuova realtà che va ad inserirsi nella multiforme e tumultuosa scena metal italiana. ha intervistato per voi i ragazzi del gruppo: sentiamo come la pensano!!!

 

[MW] Visto che siete alla prima intervista in questo sito, perché non presentate ai nostri lettori quando ed in che modo avete iniziato il vostro percorso nel mondo underground?

Cello :: inanzitutto ciao, sono cello, il bassista dei kenos. il progetto kenos nasce a cavallo del 2000/2001. anche se apparentemente potrebbe sembrare una band neonata, la realtà è che ognuno degli "scapestrati" elementi della formazione attuale ha avuto trascorsi di svariati anni con altre bands più o meno note nel panorama italico e non (vedi arachnes, beethoven, underwise), quindi volendo dare un dato medio, direi che il nostro percorso underground risalga a una decina di anni fa.

[MW] Da quali generi e bands è influenzato il gruppo?

Cello :: naturalmente tutti!!! non poniamo limiti alle contaminazioni nelle nostre composizioni, siamo una band "estrema", questo è vero, ma amiamo suonare con gusto e originalità, cosa che obbligatoriamente include una certa predisposizione al continuo rinnovamento stilistico e musicale, in direzione di quello che propone il sound di nuova generazione.

[MW] So che potrebbe non essere facile farlo, ma potreste commentare il vostro ultimo lavoro?

Cello :: avrete tempo voi stessi per commentare il nostro lavoro, io non posso che anticiparvi che si tratta di un disco complesso, ma seriamente in grado di sbalordire chi si troverà ad ascoltarlo!!!

[MW] La scena metal underground è indubbiamente inflazionata da tantissmi gruppi, per cui (spesso) risulta necessario presentare delle composizioni che si facciano notare nel marasma delle varie scene musicali. Ritenete che le vostre canzoni abbiano da dire qualcosa in più o di diverso da quello che è già stato detto nell'affollatissimo mondo metal?

Cello :: non abbiamo presunzioni di dire "in più" rispetto a quello che in un venticinquennio è stato detto, sicuramente stiamo parlando del 2005 e non del 93', quindi quello che rappresenta il nostro sound e il messaggio che ad esso è legato, è una realtà del tutto nuova, viviamo in un mondo rigenerato che nel bene o nel male ci condiziona in tutto, ovviamente anche nella musica.

[MW] Cosa pensate del panorama underground nazionale?

Cello :: ti dirò la verità, ho pensato molto alla risposta da darti quando mi sono trovato di fronte (per l’ennesima volta) a una domanda di questo tipo... la mia sarà la stessa, presuntosa e irriverente che diedi in occasione di un’intervista rilasciata dai kenos tre anni fa...: "noi non pensiamo niente del panorama underground italiano, è il panorama italiano che deve pensare a noi!"

[MW] La carriera di un gruppo musicale (pur breve che possa essere) è sempre costellata di avvenimenti più o meno positivi. Cosa vorreste cancellare e cosa ricorderete per sempre della vostra esperienza di gruppo, dagli inizi inizi sino ad ora?

Cello :: ci piacerebbe poter ricordare tutto della nostra esperienza musicale, ma complice la nostra tendenza a eccedere con svariate sostanze liquide e non (ahahahah, che rimanga tra noi mi raccomando!!), godiamo di una memoria piuttosto precaria ultimamente!!!!

[MW] Come giudicate il veicolo "internet" per la promozione della scena musicale?

Cello :: ottimo, ma alla portata di tutti... purtroppo è difficile distinguere proposte interessanti da proposte ridicole nel calderone del web, tutto è fittizio e incredibilmente pompato...se un giorno decidessi di inventarmi il sito internet di una fanta-band composta da me e george fisher dei cannibal corpse (naturalmente inesistente!), scommetto che almeno un migliaio di metallari intaserebbero il sito in pochi minuti...

[MW] Visto che ne stiamo parlando.... quanti CD originali acquistate ogni mese? E quanti ne ascoltate?

Cello :: io ne acquisto tre o quattro al mese, ne ascolto diversi ogni giorno...ma sinceramente, a te che te ne frega?? wuaahwuahahahah!

[MW] Cosa vuole fare il vostro gruppo "da grande"?

Cello :: da grande? sicuramente andare in pensione e dedicarsi ognuno per i fatti propri a una vita tranquilla, salutare e immersa nella natura...

[MW] Ok, ragazzi! Lo spazio a nostra disposizione sta per terminare, ma voglio lasciarvi carta bianca per l'ultimo messaggio. A voi la parola, siete liberi di esprimervi!

Cello :: a modo nostro???? sicuro???... ok, ci provo... ciao a tutti! hihihihihi...

Intervista di Jerico Articolo letto 685 volte.

 


Articoli Correlati

News
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.