Intervista Flash: Memories Of A Lost Soul

Memories Of A Lost Soul è il nome di una nuova realtà che va ad inserirsi nella multiforme e tumultuosa scena metal italiana. ha intervistato per voi i ragazzi del gruppo: sentiamo come la pensano!!!

 

[MW] Visto che siete alla prima intervista in questo sito, perché non presentate ai nostri lettori quando ed in che modo avete iniziato il vostro percorso nel mondo underground?

Nel 1995, dopo vari ascolti del genere, provando a fare come i miei idoli, vidi che la mia voce era quanto di più simile si avvicinava ai mostri sacri del death metal, a differenza dei molti gruppi italiani che scimmiottavano growls, io ero in grado di cantare da Max Cavaleira ai suffocation, passando per Moonspell e Death...
La prima cosa che feci fu' coinvolgere il mio allora migliore amico, con altri due amici in un progetto, che aveva come nome un libro che il protagonista del videogioco "alone in the dark" trova praticamente verso la fine del game, "Memories of a lost soul" appunto... tratto da un romanzo di Lovecraft, racconta di un pirata che stipula un patto di vita eterna con Chtulhu, egli gli dona la vita
eterna ma lo relega per il resto dei suoi giorni dentro il tronco di un albero... che dalle fondamenta con le sue radici, maledice il luogo in cui cresce e non muore.
Simboleggio' per me quello che voleva essere la mia visione di questa musica, rabbia e rassegnazione verso la condizione umana.
Cominciammo a suonare e farci conoscere grazie ad uno dei primi Agglutination ed un paio di live azzeccati con bands all'epoca conosciute, oltre che un top demo con “Satanic Creations” e un top album (siamo ancora sul sito di psycho a proposito) con “Distorted Perceptionz”, il disco che poi ci portò al primo cambio di line up.

[MW] Da quali generi e bands è influenzato il gruppo?

Essendo sostanzialmente il primo compositore, principalmente ascolto ogni tipo di death metal con preferenza per quello melodico, in particolare Moonspell, At The Gates, Dark Tanquillity e Dimmu Borgir, ma poi devo dire che ascolto anche molta musica non metal a partire dalla classica alle colonne sonore di videogiochi, musicisti minimalisti e sinfonici, ultimamente molta lirica... amo il progressive tipo Dream Theater o Magellan, odio “leggermente” l'ultimo nu metal.

[MW] So che potrebbe non essere facile farlo, ma potreste commentare il vostro ultimo lavoro?

“7 Steps To Nothigness”? Il primo disco fatto con dei musicisti alla mia altezza, forse con un po' troppa fretta di farsi notare... in generale vivo con la sensazione che i miei dischi possano sempre esser fatti meglio di come vengono, per colpa della troppa fretta, o sarà perché a mio avviso non abbiamo trovato ancora uno studio degno, qui al sud Italia fanno tutti e dico tutti schifo almeno secondo me.
Tolta la parentesi della realizzazione, ci sono dei pezzi molto carichi di sensazioni, mi piacciono molto anche gli assoli e la voce di alcuni pezzi credo che sia anche sopra le possibilità di molti altri cantanti del genere, il drumming e' fenomenale, le tastiere non mi dispiacciono ma le avrei rese meno presenti in definitiva.
Comunque resta il miglior disco che hanno fatto i Memories, il precedente mi era piaciuto per via della violenza che sprigionava, questo è forse meno violento, ma molto più maturo.

[MW] La scena metal underground è indubbiamente inflazionata da tantissmi gruppi, per cui (spesso) risulta necessario presentare delle composizioni che si facciano notare nel marasma delle varie scene musicali. Ritenete che le vostre canzoni abbiano da dire qualcosa in più o di diverso da quello che è già stato detto nell'affollatissimo mondo metal?

Le nostre canzoni sono sicuramente sopra la media underground, il problema è che in Italia va’ avanti chi sa fare ottime public relations, organizza concerti ad amici che di conseguenza glie ne organizzano per rispetto, escludendo altri (mentalità mafiosa), sostanzialmente non c’è molta meritocrazia come tutto in questo paese, vanno avanti quelli che si fanno vedere, che se la tirano, che si pompano sul web, che spendono soldi in promozione e addirittura si pagano i tour di tasca propria, non quelli che sanno suonare... noi non ci lamentiamo ma sinceramente vedo gruppi con uscite di cd scandalose e ne conosco altri che non vengono nemmeno notati.

[MW] Cosa pensate del panorama underground nazionale?

Fa cagare. Gli unici gruppi che emergono sono quelli che nel loro genere copiano meglio.
C’è la band alla Lacuna Coil, la band alla Dark Tranquillity, la band alla Atheist, la classica
band brutal, nessuno ha nulla da dire alla fin fine, è come uno sport, i ragazzi investono molti soldi,
si comprano grandi strumentazioni, pagano management, pagano per suonare e forse spesso anche per avere contratto, è brutto dirlo ma anche coi Memories abbiamo cominciato a fare le cose in modo professionale da quando abbiamo cominciato ad investire soldi e questo è sbagliato, è il sintomo di come ormai questo genere sia privo di idee, vuoto di contenuti e tutta apparenza... di come il mercato ormai non funzioni più, scordatevi voi gruppi alle prime armi il fantomatico manager che vi nota e decide magicamente di spingervi nella vetta coi grandi, è più un mito
del vecchio rock and roll, personalmente io suono per trasmettere emozioni non per far vedere
quanto è bella la copertina del cd, vedo sul palco gruppi che di emozioni non ne trasmetto alcuna e mi viene da chiedere... scusa ma perché suonate?
vi siete comprati un cd dei Cannibal Corpse e vi siete seccati di ascoltarlo e basta? volete suonarlo pure?
MA QUALCUNO SA DIRMI cos’è l'ispirazione?
Qualcuno di voi ne ha mai avuta di ispirazione o si fa solo 4 spinelli e poi si mette dietro uno strumento?

[MW] La carriera di un gruppo musicale (pur breve che possa essere) è sempre costellata di avvenimenti più o meno positivi. Cosa vorreste cancellare e cosa ricorderete per sempre della vostra esperienza di gruppo, dagli inizi inizi sino ad ora?

Allora, parlo per me... perché la formazione ora è composta da gente che suona relativamente da poco nei Memories.
I concerti allo stop over con Opera Nona e Natron vecchio periodo, la gente che mi cantava "The last equinox" (un pezzo nostro del secondo demo) da sotto il palco (ed erano 8 anni fa'), l'Agglutination coi Memories, tutto quello che c'era prima del duemila andava bene, per i concerti di allora... attualmente è stato grandioso il live con Rotting Christ e Grave, non male quelli coi Vision Divine, anche se forse non e' azzeccato suonare con un gruppo simile se fai death metal a mio avviso, e' un discorso di etichetta sociale diciamo, ma noi di questo ce ne siamo sempre fregati, per quanto mi riguarda sono mostruosi.
Voglio dimenticare il contratto mandatoci da war music che stavamo per firmare, all'epoca di “Distorted Perceptionz”, un mese prima dello scioglimento della label per debiti finanziari, (fu anche quella una causa di delusione che portò al primo scioglimento), voglio dimenticare il bassista e il tastierista di “7 Steps To Nothingness” (attualmente li abbiamo cambiati), e tutti coloro che hanno pensato o penseranno che il loro essere musicisti debba influenzare più di tanto il concetto musicale che porto avanti.

[MW] Come giudicate il veicolo "internet" per la promozione della scena musicale?

Una truffa, la musica è gratis per tutti e questo è anche il motivo per cui il music business del genere va' a rotoli, sono stufo di vedere bands che hanno il myspace coi pezzi sopra, e non sono nemmeno band ma un cretino che si e' registrato 4 pezzi da solo... oggi costa poco farsi un cd e farlo sentire a tutto il mondo, questo aiuta il marasma dove ci troviamo.

[MW] Visto che ne stiamo parlando.... quanti CD originali acquistate ogni mese? E quanti ne ascoltate?

Non compro cd di metal originali dalla fine dell'anno 93.
NON NE E' USCITO UNO DEGNO dei soldi che costa un cd originale adesso.
Quindi fa' bene scaricarseli da internet no? :)

[MW] Cosa vuole fare il vostro gruppo "da grande"?

Il nostro gruppo è già grande anzi direi che è vecchio, sarebbe ora di andare in pensione, se non avessi ancora molto da "dire" in musica lo avrei fatto, a differenza di qualcun altro.

[MW] Ok, ragazzi! Lo spazio a nostra disposizione sta per terminare, ma voglio lasciarvi carta bianca per l'ultimo messaggio. A voi la parola, siete liberi di esprimervi!

Il metal va' a rotoli, anzi ad “asciugoni regina”, mi facciano il piacere le persone che vengono ai concerti, di venire solo se esclusivamente interessati alla MUSICA, di cominciare a SELEZIONARE i gruppi che ascoltano, solo facendo una selezione basata sulla qualità può salvarsi il genere.

Intervista di Pax Articolo letto 1171 volte.

 


Articoli Correlati

Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.