Intervista Flash: Mind Terrorist

Immagine di Mind Terrorist Mind Terrorist è il nome di un nuovo progetto che va ad inserirsi nella multiforme e tumultuosa scena metal italiana. Jerico ha intervistato per voi i ragazzi del gruppo: sentiamo cosa hanno da dire!

 

Visto che siete alla prima intervista in questo sito, perché non presentate ai nostri lettori quando ed in che modo avete iniziato il vostro percorso nel mondo underground?

Ovviamente. Innanzitutto vorremmo ringraziarvi per l'opportunità di questa intervista. Siamo Mind Terrorist, le nostre origini sono in Grecia, tuttavia negli ultimi anni siamo diventati molto più internazionali, poiché alcuni membri della band vivono all'estero. Suoniamo un mix di diversi generi di metal e siamo attivi dal 2011. Abbiamo suonato numerosi concerti e finora abbiamo pubblicato quattro album completi.rn

Da quali generi e bands è influenzato il gruppo?

Suoniamo un mix di death metal melodico e musica crossover, influenzati anche dall'hardcore e dal metalcore. Per citare solo alcune band, dichiareremmo sicuramente In Flames, At the Gates, Machine Head, The Haunted, Hatebreed, As I Lay Dying and Slayer. I membri della band hanno a livello personale un'ampia varietà di influenze, dal classico heavy metal al black metal.

So che potrebbe non essere facile farlo, ma potreste commentare il vostro ultimo lavoro?

Il nostro ultimo album "Spiritual Revolution" è appena stato pubblicato e siamo molto felici e orgogliosi del risultato. Contiene nove nuove tracce, l'edizione digipack limitata è già esaurita e ora stiamo distribuendo l'edizione normale. Siamo soddisfatti dell'intero processo di produzione, ci è voluto molto tempo perché l'album è stato registrato, mixato e masterizzato in quattro paesi diversi. È un concept album, riferito alla spiritualità e alla rivolta contro la globalizzazione, la civiltà moderna e il consumismo. Per ulteriori informazioni e ordini: http://www.mindterrorist.org/shop

La scena metal underground è indubbiamente inflazionata da tantissmi gruppi, per cui (spesso) risulta necessario presentare delle composizioni che si facciano notare nel marasma delle varie scene musicali. Ritenete che le vostre canzoni abbiano da dire qualcosa in più o di diverso da quello che è già stato detto nell'affollatissimo mondo metal?

Bene, tutto è stato detto e tutto è stato già suonato sostanzialmente. Ciò che ci differenzia dalla maggior parte delle band esterne è il nostro suono, che riteniamo non copi, ma è stato sviluppato negli ultimi anni come unico. Le persone che conoscono la band potrebbero facilmente capire quando stanno ascoltando i Mind Terrorist, e che il nostro timbro e il nostro approccio compositivo sia per quanto riguarda le liriche faccia cpaire che ciò che si ascolta è dei Mind Terrorist. Un altro elemento che è molto forte con noi è la direzione dei nostri testi, che è nitida, semplice, sincronizzata con la situazione economica, politica, sociale e ambientale che ci circonda e il fatto che spesso componiamo concept album è perché vogliamo offrire al nostro ascolta una storia completa, musicalmente e liricamente.

Cosa pensate del panorama underground nazionale?

Ti parlo ovviamente della Grecia.rnSi sta rafforzando di giorno in giorno. Idee fresche, varietà di stili e produzioni, esposizione internazionale ... Il futuro è davvero promettente per la scena metal greca. Inoltre, i metalhead greci supportano le band locali più ora che in passato.

La carriera di un gruppo musicale (pur breve che possa essere) è sempre costellata di avvenimenti più o meno positivi. Cosa vorreste cancellare e cosa ricorderete per sempre della vostra esperienza di gruppo, dagli inizi inizi sino ad ora?

Se potessimo tornare indietro tratteremmo diversamente il modo in cui abbiamo promosso il nostro secondo album, e ovviamente fare molti più concerti soprattutto all'estero. Ricorderemo sempre i momenti divertenti in studio e la grande esperienza e il legame che abbiamo avuto durante un concerto che abbiamo eseguito a Roma, in Italia.

Come giudicate il veicolo Internet per la promozione della scena musicale?

Sappiamo che la promozione digitale offre grandi opportunità alla band di essere ben esposta e raggiungere molti ascoltatori. È il nuovo modo e molti artisti stanno investendo seriamente in questa direzione. Ad essere sinceri, siamo un po 'scettici, dal momento che siamo pronti a promuovere prima il prodotto fisico (cd, vinile). Riteniamo in questo modo più personalizzato, poiché riflette meglio lo sforzo che mettiamo in produzione.

Visto che ne stiamo parlando.... quanti CD originali acquistate ogni mese? E quanti ne ascoltate?

Non so degli altri, compro circa 5-8 cd originali circa ogni mese, ascoltando forse circa 15, compresi i media digitali. Sto cercando di supportare le band che mi piacciono comperando il prodotto fisico :)

Cosa vuole fare il vostro gruppo da grande?

Sarebbe bello poter essere di supporto a qualche gruppo importante in tour, penso che sia il sogno di qualunque musicista. E speriamo che la nostra attitudine possa essere d'esempio per coloro che guarderanno a noi tra qualche anno.

Ok, ragazzi! Lo spazio a nostra disposizione sta per terminare, ma voglio lasciarvi carta bianca per l'ultimo messaggio. A voi la parola, siete liberi di esprimervi!

Vogliamo ringraziarvi e salutarvi con le parole tratte dal singolo “Revolt against the modern world”.rn“Free your mind, live for somethingrnYour fate is in your handsrnThe truth will break these chainsrnRevolt against the modern worldrnMatter, Body,spirit,relief"rnGrazie Metalwave. Un abbraccio dalla Grecia.

Intervista di Jerico Articolo letto 369 volte.

 


Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.