Il Logo del sito MetalWave.it - Clikka per tornare alla homepage

Ultime News «

22-04 :: ANY FACE: finalmente in uscita il nuovo full lenght
22-04 :: RUSTLESS: fuori oggi in Italia "Guardian Angel"
22-04 :: MAX NAVARRO: in studio per il nuovo album
22-04 :: SKW: album trailer e release party di "Signs"
22-04 :: I WILL KILL YOU: in arrivo il nuovo album "Extrema Putrefactio"
22-04 :: 1ST CLASS PASSENGERS: il video di "The Great Western Railway"
22-04 :: NEFASTIS: il nuovo video clip
22-04 :: METAL BATTLE ITALY 2014: il bando scade il 10 Maggio
22-04 :: L.A. RIOT SURVIVOR FEAST 2: i dettagli della serata
19-04 :: ATOMIC BLAST: supporting-act ai DESTRUCTION
19-04 :: DESTRAGE: cambio di data e location per lo show di Torino
19-04 :: ALOUD: vincitori del Metal for Emergency contest
18-04 :: RUSTLESS: contratto con Buil2Kill Records e nuovo album in uscita
18-04 :: A PERFECT DAY: primo singolo in arrivo
18-04 :: UNDERGROUND SYMPHONY RECORDS: in arrivo tribute album dedicato agli Heavy Load
17-04 :: SEX ON THE BITCHES: secondo singolo estratto dal nuovo album
17-04 :: RHYME: le prime date del Summer Tour
17-04 :: OBEDIENCE TO DICTATOR: il primo video ufficiale
17-04 :: WALTER CATANIA: nuovo sito internet
17-04 :: GHOST BOOSTER: uscito il debut album "Freaks"
17-04 :: PULVIS ET UMBRA: il lyric-video ufficiale di "Implosion Of Pain"
17-04 :: ARRJAM: album in arrivo e singolo online
17-04 :: SUPERHORRORFUCK: date last minute con gli Shameless e prossimi appuntamenti live
16-04 :: ITALIC PAGAN FEST: in arrivo la prima edizione
16-04 :: DARIO 'KAPPA' CAPPANERA: l'inedito "Older the bull, harder the horn" da oggi in free download
16-04 :: COLLATERAL DAMAGE: nel bill della prima giornata del Total Metal Festival 2014
16-04 :: SILVER ADDICTION: support band dei Reckless Love in Italia
16-04 :: MAINPAIN: release party e nuovo video clip on-line
15-04 :: SIXTY MILES AHEAD: nuove date in programma
15-04 :: IRREVERENCE: video report dallo studio


[Tutte le News]

Concorsi «

Nessun Concorso è attivo in questo momento.
[Tutti i Concorsi]

Recensioni - Italia «

Recensioni - Estero «

Le ultime 3 recensioni di gruppi esteri inserite nel nostro DataBase:


[ Recensioni - Estero ]

Live Reports «

» Cerca nel Sito

Collegamento Esterno alla pagina MySpace di MetalWave On Air



» MW Social

» Schede Bands

» Interviste

Le ultime bands intervistate dallo Staff di MW:

[ Tutte le Interviste ]

» Concerti

I prossimi concerti segnalati da MW:
  • 24.04.2014 :: Psychonnection + Lionsoul @ "Live Keller", Curno (BG)
  • 24.04.2014 :: Irreverence + Ulvedharr + Mepheth @ "Twentyseven", Mozzo (BG)
  • 24.04.2014 :: Furor Gallilco @ "Exenzia Club", Prato (PO)
  • 25.04.2014 :: Handful of hate + Hatred + Acheronte @ "K28", Tortoreto (TE)
  • 25.04.2014 :: Dismal Faith + Kuadra + Dorothy @ "Palarockness", Genzano (RM)
  • 25.04.2014 :: Necrodeath + Whiskey&Funeral + Gravestone Live @ "Closer", Roma (RM)
  • 25.04.2014 :: Furor Gallico + Dawn of Memories @ "Borderline", Modena (MO)
  • 25.04.2014 :: Ecnephias + Clamor Silvae + Demoterion + Nakba @ "Nordwind Discopub", Bari (BA)


[ Concerti ]

Krypts «Unending Degradation» (2013)

Copertina dell'album "Unending Degradation" [Krypts]
Band:

Krypts

Formazione:

Otso Ukkonen :: Drums
Ville Snicker :: Guitars
Antti Kotiranta :: Vocals, Bass

Provenienza:

Finlandia

Titolo:

Unending Degradation

Genere:

Death Metal

Etichetta:

Dark Descent Records

Distribuzione:

---

Promozione:

ClawHammer PR

Data di Pubblicazione:

19.02.2013

Durata:

39' 46"

Info CD:

8 Tracce Musicali

Autore:
Snarl
Articolo Pubblicato il: 04.03.2013
Pagina visualizzata 363 volte.
Il cd di debutto dei finlandesi Krypts (che giusto per chiarire: non vanno assolutamente confusi con I più famosi norvegesi Krypt) esce per la Dark Descent Records e costituisce un episodio di catacombale death/doom, con una prevalenza dei tempi lenti e asfissianti del decondo genere da me citato. Il disco non è estremamente lento come i Catacombs e neanche è particolarmente old school come gli Autopsy, al contrario i Krypts sembrano usare delle atmosfere mefitiche più tipiche del doom stesso basate da riffs di chitarra composti molto spesso da singole note basse e da un basso pulsante e accentuato, su cui si staglia un growl cavernosissimo. Ciò avviene anche per le più sparse parti veloci presenti, come quelle dell’inizio di “Blessed entwinement”, “Dormancy of the ancients” e della violenta “Day of reckoning”, ma in generale il mood predominante è quello di certi primi Nile e dei Rottrevore.
Il risultato, come forse si sarà capito, ci sta tutto. Si tratta di un disco non particolarmente dinamico, ma efficace nei riffs e nelle atmosfere maligne dell’album, evidenti nelle stupende “Open the crypt” e “Dormancy of the ancients”, con la penultima “Day of reckoning” a fornire uno dei pochi sfoghi old school meritati ed efficaci. Il tutto su di una qualità sonora molto buona e una veste grafica invitante e molto buona per il genere proposto. Difetti vistosi direi che non ce ne sono, ma probabilmente ai Krypts è lecito chiedere un qualche miglioramento d’intensità nelle parti veloci, che finora sono buone in quanto a atmosfera, ma non sono mai molto aggressive, e forse questo è un punto dove i Krypts possono migliorare.
In conclusione: disco consigliabile per gli amanti del death/doom e magari, visti i riff, anche a qualche fanatico di stoner che non disdegna il metal estremo. Da ascoltare!
Track by Track
  1. Perpetual beyond [65]
  2. Blessed Entwinement [70]
  3. Open the crypt [85]
  4. Dormancy of the ancients [80]
  5. Inhale [65]
  6. The black smoke [75]
  7. Day of reckoning [S.V.]
  8. Beneath the archaic [70]
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale

74


Krypts in MW

Schede

  • Non è presente alcuna scheda per questa band.

Interviste [Krypts]

  • Non sono presenti Interviste in Esclusiva alla band.
  • Non ci sono interviste per questa band.

Recensioni

  • Non ci sono altre recensioni relative a questa band.

Prossimi Concerti

  • Non ci sono Concerti segnalati per questa band.

Torna alla pagina [Recensioni - Estero]