Saints Trade «The Golden Cage» (2022)

Saints Trade «The Golden Cage» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
25.04.2022

 

Visualizzazioni:
352

 

Band:
Saints Trade
[MetalWave] Invia una email a Saints Trade [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Saints Trade [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Saints Trade

 

Titolo:
The Golden Cage

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Santi Libra :: Voce;
- Claus :: Chitarre;
- Andrea Sangermano :: Basso;

Musicisti Ospiti:
- Roberto Priori :: chitarra;
- Pier Mazzini :: Pianoforte, tastiere, cori;
- Paolo Caridi :: Batteria;

 

Genere:
Melodic Hard Rock

 

Durata:
51' 44"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
25.03.2022

 

Etichetta:
Art Of Melody Music
[MetalWave] Invia una email a Art Of Melody Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Art Of Melody Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Art Of Melody Music
Burning Minds Music Group
[MetalWave] Invia una email a Burning Minds Music Group [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Burning Minds Music Group

 

Distribuzione:
Plastic Head
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Plastic Head [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Plastic Head

 

Agenzia di Promozione:
Atomic Stuff
[MetalWave] Invia una email a Atomic Stuff [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Atomic Stuff

 

Recensione

Album post pandemico per i bolognesi Saints Trade, terzo della propria carriera, forte di un heavy hard rock grintoso e melodico dal quale emerge tutta la voglia di tornare alla normalità e lasciarsi dietro le spalle il terribile momento da tutti vissuto. La band presenta le undici tracce di “The Golden Cage”, dando prova di un certo estro che forse era meno presente nel precedente, ultimo lavoro; in ogni caso il punto forte del lavoro, al di là di riff coinvolgenti e un clean molto sdolcinato ma pur sempre corposo, sono le melodie ideate su passaggi ritmici moderni e con contenuti innovativi. I brani scorrono in maniera piuttosto rapida, così mettendo l’ascoltatore a proprio agio, senza recare noia o distrazioni ma dando comunque l’occasione per esserne soddisfatti. Proprio sin dall’opener “Neverland” la band parte con l’acceleratore con una ritmica divertente e piacevole; stessa sensazione con “Break The Chain”, un brano dal ritornello orecchiabile e commerciale divertente al pari della successiva “Casino Royale”, forte di un ottimo riff d’apertura e di un fraseggio ritmico divertente coerente e preciso. Brano dal sapore appena più oscuro è “That’s what I Know” poi in successivo assetto più dinamico anche per il ripetitivo ritornello, tipico da live. Una power ballad unificata a cori è invece “Stay With Me”, con contenuti delicati che mantiene pacata l’atmosfera dall’inizio alla fine; molto viva e spumeggiante è invece “Lockdown Blues”, mentre “Mirrow Of Myself” offre un quadro strutturale nuovamente melodico e ritmicamente acceso; ma ancora da ricordare “Double Trouble” e la conclusiva “Born To Do (What I Want)” altri due interessanti e coinvolgenti brani che confermano il buon traguardo raggiunto per questa band, probabilmente anche migliore rispetto alla precedente uscita, in cui una produzione ottima e tante divertenti melodie sanno come conquistare la propria platea. Buon ascolto!

Track by Track
  1. Neverland 75
  2. Break The Chain 85
  3. Casino Royale 80
  4. That's What I Know 75
  5. Stay With Me 70
  6. Lockdown Blues 75
  7. Mirror Of Myself 70
  8. Once And For All 75
  9. Together We Stand 80
  10. Double Trouble 75
  11. Born To Do (What I Want) 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
75

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 25.04.2022. Articolo letto 352 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.