Mortuary Drape «Wisdom – Vibration – Repent» (2022)

Mortuary Drape «Wisdom – Vibration – Repent» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
26.01.2022

 

Visualizzazioni:
372

 

Band:
Mortuary Drape
[MetalWave] Invia una email a Mortuary Drape [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Mortuary Drape [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Mortuary Drape [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Mortuary Drape

 

Titolo:
Wisdom – Vibration – Repent

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Wildness Perversion :: Vocals
S.C. :: Bass
S.R. :: Guitars (lead)
DC :: Guitars, Vocals (backing)
M.T. :: Drums

 

Genere:
Black / Death Metal

 

Durata:
23' 2"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
11.02.2022

 

Etichetta:
Peaceville Records
[MetalWave] Invia una email a Peaceville Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Peaceville Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Peaceville Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Peaceville Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Peaceville Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Peaceville Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Peaceville Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Kezzme
[MetalWave] Invia una email a Kezzme [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Kezzme [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Kezzme [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagine GooglePlus di Kezzme

 

Recensione

Diciamocelo: si parla tanto di bands che si definiscono più o meno originali nel sound, o nei testi affrontati, ma dall’Italia i Mortuary Drape sono probabilmente quelli col sound maggiormente definito e personalizzato. Lo si sente sin da “Into the drape”, con questo loro basso in primo piano, parti veloci che stanno in una strana zona d’ombra tra black e thrash primordiali, e un gusto per le melodie a volte tristi e a volte cantilenanti ma sempre dal mood sinistro.
“Wisdom – Vibration – Repent” è un Ep di 23 minuti di 4 brani più cover che non fa che confermare tutto questo in maniera eccellente. Prendiamo “In a candle flame”: con il suo crescendo maligno e minaccioso in tutto il brano e la sua melodia malefica non puoi fare altro che sostenere che questi sono i Mortuary Drape e non ci sono “se” e “ma” che tengano, e non si fiata neanche quando la musica si fa più acre e livida come in “Circle Zero (O)” o più tirata nella molto buona “Where everything falls”. Menzione particolare per la cover dei Mercyful Fate, “Nightmare be thy name”, dove i Mortuary Drape si fanno notare come l’unica band che poteva rifare i Mercyful Fate e temprare tutto col proprio sound senza rovinare il brano, a riprova del fatto che la storia è la storia.
Poco da dire: sarà anche solo un Ep, ma “Wisdom – Vibration – Repent” è un disco da comprare per una band classica del metal italiano, e che quest’anno fa 36 anni di carriera, ma di andare in pensione proprio non se ne parla. Avanti così, a gonfie vele!

Track by Track
  1. In a candle flame 85
  2. All in one night 85
  3. Nightmare be thy name - Mercyful Fate Cover S.V.
  4. Circle Zero (O) 90
  5. Where everything falls 90
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 90
  • Qualità Artwork: 85
  • Originalità: 95
  • Tecnica: 90
Giudizio Finale
88

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 26.01.2022. Articolo letto 372 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.