Backbone «Grey Foundations of Stone» (2021)

Backbone «Grey Foundations Of Stone» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
29.10.2021

 

Visualizzazioni:
308

 

Band:
Backbone
[MetalWave] Invia una email a Backbone [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Backbone [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Backbone [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Backbone [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Backbone

 

Titolo:
Grey Foundations of Stone

 

Nazione:
Polonia

 

Formazione:
Piotr Kowalczyk :: guitars, vocals, synth programming
Piotr Potocki :: guitars, vocals
Aleksander Boguszewski :: bass guitar
Michal Kowalski :: drums, percussions

 

Genere:
Doom / Post-Metal

 

Durata:
29' 0"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
15.01.2021

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Magnifico secondo Ep per i Polacchi Backbone da Varsavia che in appena 4 brani e 29 minuti secchi di musica ci convincono perfettamente con il loro doom, a volte influenzato dal post e molto più spesso dal tipico sound doom metal lento, accentuato da una ritmica tumultuosa e trascinante.
Questi 4 brani infatti rappresentano una band che invece di giocare a essere introversa e a nascondersi dietro lungaggini o variazioni casuali, domina perfettamente le proprie composizioni, con fraseggi o veri e propri riffs originali e incalzanti, che alternano i mood da fughe cosmiche dell’opener fino a parti tetre presenti nello stesso brano, passando per il puro mood di “Spectral blue noon”, e l’oscura decadenza della title track, il tutto su di un sound perfettamente curato e non troppo old fashioned. Questo è il bello di “Grey foundations of stone”: una freschezza compositiva e una bella calibrazione dei sound e dei riffs, che tramutano i brani in esperienze cangianti e inaspettate a livello di moods, per un risultato che scorre liscio come l’olio, e che ti invita a rimandare il disco da capo all’ascolto. Davvero ben fatto!

Track by Track
  1. Cathedral 75
  2. Forest of twilight 85
  3. Spectral blue noon 75
  4. Grey foundations of stone 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
78

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 29.10.2021. Articolo letto 308 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.