Katatonia «Mnemosynean» (2021)

Katatonia «Mnemosynean» | MetalWave.it Recensioni Autore:
reira »

 

Recensione Pubblicata il:
23.10.2021

 

Visualizzazioni:
419

 

Band:
Katatonia
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Katatonia [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Katatonia [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Katatonia [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagine GooglePlus di Katatonia [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Katatonia [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Katatonia

 

Titolo:
Mnemosynean

 

Nazione:
Svezia

 

Formazione:
Jonas Renkse – voce
Anders Nyström – chitarra
Niklas Sandin – basso
Daniel Moilanen – batteria
Roger Öjersson – chitarra

 

Genere:
Progressive / Gothic Metal

 

Durata:
2h 10' 0"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
01.10.2021

 

Etichetta:
Peaceville Records
[MetalWave] Invia una email a Peaceville Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Peaceville Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Peaceville Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Peaceville Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Peaceville Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Peaceville Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Peaceville Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Nee-Cee Agency
[MetalWave] Invia una email a Nee-Cee Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Nee-Cee Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Nee-Cee Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Nee-Cee Agency

 

Recensione

È uscita esattamente il primo ottobre 2021 “Mnemosynean” dei KATATONIA (Peaceville Records/Audioglobe), una mastodontica raccolta che festeggia i trent’anni dalla loro nascita.
Non credo sia necessario introdurre ulteriormente una band fondamentale del genere dark metal/rock (e non solo) che ha saputo reinventarsi e risultare sempre interessante e misteriosa in modo autentico.

“Mnemosynean” parte dagli albori, gli anni in cui la contaminazione oscura e a tratti gothic era forte (Scarlet Heavens 1994), fino al ben più recente e appassionante The Fall of Hearts del 2016.

Ricordiamo che i KATATONIA si fecero conoscere negli anni novanta al pubblico grazie a un death doom ben studiato e calibrato, successivamente si spostarono su un genere dark metal che manteneva intatta la personalità della band attraverso racconti e riflessioni relativi alla decadenza in senso generale, con quella punta di malinconia espressa non solo a parole.

Arriviamo al fatidico 2020, anno nel quale “City Burials“ è apparso ottenendo l’approvazione globale, purtroppo la pandemia ha ovviamente costretto la band a un fermo, tuttavia è stato fatto uno show online trasmesso in diretta dallo Studio Grondahl.
Questo evento, della durata di quasi un’ora e mezza, verrà poi pubblicato alla fine dello stesso anno e dona non poche soddisfazioni ai fan di nuova e vecchia data.

Ma vediamo cosa possiamo trovare in questo “Mnemosynean” che i fans del gruppo non possono farsi sfuggire.
Prima di tutto è presente un notevole elenco di rarità: pezzi dei vari EP, B-Sides, inediti e bonus track, oltre a remix e cover.
All’interno del set si può trovare anche la nuova biografia della band (di Eleanor Goodman), i testi e aneddoti sull’origine dei brani, una grande nota di merito al già conosciuto Travis Smith per il bellissimo artwork.
Insomma, è presente veramente tutto quello che si possa desiderare.

Ultima chicca: per risalire all’origine del termine “Mnemosynean” ho dovuto fare una sorta di ricerca perché ne ignoravo il significato: è infatti collegato a delle iscrizioni tombali antiche (400 a.C.) che narravano la possibilità per i morti di mantenere i loro ricordi evitando di bere dal Lete, ma piuttosto dal lago di Mnemosyne, la dea della memoria per l’appunto.
Già questa ricercatezza nel titolo denota la profondità della band, ma anche il continuo documentarsi per proporre cose nuove o sconosciute ai più, come me.

“Mnemosynean” lo si può trovare su: doppio CD, triplo LP deluxe su vinile nero, triplo LP deluxe su vinile bianco (solo attraverso i negozi Peaceville e lo store della band) e in digitale con pre-order.

Inutile aggiungere altro, i KATATONIA, attraverso la loro musica, hanno fatto parte della nostra storia e continuano a stupirci. Credo che un cofanetto simile vada preso al volo, senza indugi.

Track by Track
  1. Vakaren 80
  2. Sistere 80
  3. Wide Awake In Quietus 80
  4. Night Comes Down 80
  5. Second 80
  6. The Act Of Darkening 80
  7. Ashen 80
  8. Sold Heart 80
  9. Displaced 80
  10. Dissolving Bonds 80
  11. Unfurl 80
  12. Code Against The Code 80
  13. Wait Outside My Twin (Opium Dub Version)[04:15] 12. Soil`s Song (Krister Linder 2012 remix)[04:40] 13. Day And Then The Shade (Frank Default remix) [05:40] 14. Idle Blood (Linje 14) 80
  14. Sulfur 80
  15. March 4 80
  16. O How I Enjoy The Light 80
  17. Help Me Disappear 80
  18. Fractured 80
  19. No Devotion 80
  20. Quiet World 80
  21. Scarlet Heavens 80
  22. In The White (Urban Dub) 80
  23. My Twin (Opium Dub Version) 80
  24. Soil`s Song (Krister Linder 2012 remix) 80
  25. Day And Then The Shade (Frank Default remix) 80
  26. Idle Blood (Linje 14) 80
  27. Hypnone (Frank Default Hypnocadence mix) 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 90
  • Qualità Artwork: 90
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 90
Giudizio Finale
81

 

Recensione di reira » pubblicata il 23.10.2021. Articolo letto 419 volte.

 

Articoli Correlati

News
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.