Bacon's Chaos «Macula» (2020)

Bacon's Chaos «Macula» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
22.08.2021

 

Visualizzazioni:
142

 

Band:
Bacon's Chaos
[MetalWave] Invia una email a Bacon's Chaos [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Bacon's Chaos [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Bacon's Chaos [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Bacon's Chaos [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Bacon's Chaos

 

Titolo:
Macula

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Luca Zeni :: Vox, Guitars
Vittorio Villani :: Drums
Andrea Rivadossi :: Bass

 

Genere:
Alternative Rock

 

Durata:
25' 26"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
30.10.2020

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Secondo Ep per questi milanesi Bacon’s Chaos, fautori in questo “Macula” di un rock sporco e acido, che si rifà più a certo alternative nella parte strumentale, e tra il grunge e il rock nella voce, per una evidente furia e rabbia da sputare, anche a costo di suonare grezzi e con spigolosità.
Questa attitudine alla “sfogati e vai” è ben ascoltabile sin dal primo brano “Oltre”, che magari suonerà poco “carino e raffinato”, ma rimpiazza tutto con attitudine e rabbia spalmate sul brano, che ci convince proprio per questo, e la stessa cosa avviene per la migliore di tutte “Sorteggio”, anche se “nere cornici” ci va vicino, con un groove più rallentato e negativo, che sembra solo ok, ma ci rimani stupito quando ti accorgi che il brano è arrivato quasi alla fine e non te ne sei accorto, segno che i Bacon’s Chaos dominano la traccia e ti convincono, mentre “Blues di Lazzaro” conferma il mood.
Tutto bene se non fosse per qualche piccola confidenza di troppo, che consiste in “Oltre” e “Nere Cornici” che pur spaccando si dilungano un po’ e il brano può sostanzialmente finire prima. Non perché i riff a circa 1-2 minuti dalla fine non vadano bene, ma perché di fatto il brano diventa un altro e ci poteva uscire un’altra canzone, e “Suoni” mi va a suonare come un episodio residuale e sinceramente niente di speciale.
Nonostante dunque i Bacon’s Chaos tendono un po’ ad esagerare, ci convincono comunque per la rabbia e l’ostinazione dei brani. Ep rock n roll grezzo e rabbioso, e per questo gustoso. Dategli una possibilità d’acquisto.

Track by Track
  1. Oltre 70
  2. Sorteggio 75
  3. Nere Cornici 70
  4. Suoni 55
  5. Blues di lazzaro (live cerchio perfetto – Torino) 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
68

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 22.08.2021. Articolo letto 142 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.