Psychosane «Laws of Aggression» (2019)

Psychosane «Laws Of Aggression» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
08.08.2021

 

Visualizzazioni:
288

 

Band:
Psychosane
[MetalWave] Invia una email a Psychosane [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Psychosane [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Psychosane [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Psychosane [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Psychosane [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Psychosane [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Psychosane [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Psychosane [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Psychosane

 

Titolo:
Laws of Aggression

 

Nazione:
Brasile

 

Formazione:
Marcelo Seabra - Vocals
Robertto Jean - Drums
Pedro Silva - Guitars
Julio Salotti - Bass
Special guest on "Hellhound": Marcelo Oliveira Filho -Bass

 

Genere:
Heavy / Thrash Metal

 

Durata:
21' 16"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
30.09.2019

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Nati come cover band degli Adrenaline Mob, i brasiliani Psychosane rilasciano questo “Laws Of Aggression”, un Ep di effettive cinque tracce tolta la quasi inutile intro, così sviluppando un lavoro di tutto rispetto disposto su base heavy thrash metal che rappresentano in sostanza la prima effettiva uscita della band dopo il singolo “Road” a seguito della ricostituzione quasi integrale della band. Il combo, di assoluto rispetto grazie anche alla partecipazione del bassista dei Moral Violence, offre un sound decisamente più pesante rappresentando una via di mezzo tra metal del presente e del passato; insomma un qualcosa di decisamente ghiotto. Le sorprese partono sin dalla prima effettiva traccia “Aggression” pura dinamite la cui apertura è destinata ad esplodere in favore di una ritmica imponente e diretta; segue poi “Hellhound” una sorta di ballad dove a rendere l’effetto è un caldo clean che appoggia le note felpate del basso; non male neanche la successiva “Purgatory” un brano dall’apertura oscura e dalle tendenze quasi blues che ci conduce alla successiva e prepotente “To The Devil” i cui assetti compatti rendono un effetto incredibilmente attraente e ben strutturato”; conclude l’Ep “Caused By You”, brano decisamente tra i migliori dell’Ep che decreta una band di livello sia come formazione che come preparazione. Ottimo trampolino di lancio.

Track by Track
  1. Bordello's Hell S.V.
  2. Aggression 80
  3. Hellhound 75
  4. Purgatory 75
  5. To The Devil 80
  6. Caused By You 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
78

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 08.08.2021. Articolo letto 288 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.