Fulci «Exhumed Information» (2021)

Fulci «Exhumed Information» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
24.06.2021

 

Visualizzazioni:
793

 

Band:
Fulci
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Fulci [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Fulci

 

Titolo:
Exhumed Information

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Dome :: Chitarra, Synth;
- Fiore :: Voce;
- Klem :: Basso;

 

Genere:
Death Metal

 

Durata:
32' 16"

 

Formato:
Vinile 12"

 

Data di Uscita:
23.07.2021

 

Etichetta:
Time To Kill Records
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Time To Kill Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Time To Kill Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Anubi Press
[MetalWave] Invia una email a Anubi Press [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Anubi Press [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Anubi Press

 

Recensione

Prosegue l’inarrestabile forza della band partenopea Fulci che a suon di death metal ispira il proprio estro ai film horror anni ’80 - 90’ made in Italy questa volta con un disco di ingente portata intitolato “Exhumed Information”. Complice dell’ispirazione del nuovo album in uscita il prossimo mese di luglio è questa volta il film “Voci Dal Profondo”, datato 1991 ad opera del famoso regista Lucio Fulci e realizzato in un periodo di decadenza dello stesso regista ma che ha insito in sé un fascino che spazia tra film giallo ed horror. Punto focale della realizzazione del nuovo album, come del resto anche per le precedenti uscite è l’ispirazione a band quali Bolt Thrower, Cannibal Corpse e via discorrendo, i cui suoni vengono miscelati anche con l’ottima intuizione delle funeree colonne sonore dei film risalenti al surrichiamato periodo. Il disco incentra i propri contenuti dando spazio alle diverse tipologie di sound che hanno da sempre caratterizzato il regista: nel primo lato, si ha un’impronta tipicamente di matrice death metal mentre, nel secondo lato del disco, l’approccio ricade soprattutto sulle colonne sonore. Si tenga inoltre anche in considerazione il fatto che le varie parti di synth pressate sull’intero lavoro sono state elaborate ed interpretate in favore della band dal progetto electro /soundtrack Tv-Crimes dal quale emerge un contesto macabro, nefasto, inquietante che lasciano inevitabilmente il segno nella mente dell’ascoltatore. Il lavoro, nuovamente curato e ben elaborato nei contenuti, si mantiene sulla scia dei suoi predecessori offrendo una nuova linea di confine tra il mondo del death metal e il mondo del cinema horror passato al punto da suscitare ancora una volta più plausi che critiche.

Track by Track
  1. Autopsy 80
  2. Voices 80
  3. Nightmare 80
  4. Evil 80
  5. Funeral 80
  6. Tomb 80
  7. Glass 80
  8. Child 80
  9. Fantasma 80
  10. Cemetary 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 85
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
80

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 24.06.2021. Articolo letto 793 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.