Boogie Bombers «Boogie Bonanza» (2020)

Boogie Bombers «Boogie Bonanza» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
04.04.2021

 

Visualizzazioni:
165

 

Band:
Boogie Bombers
[MetalWave] Invia una email a Boogie Bombers [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Boogie Bombers [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Boogie Bombers [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Boogie Bombers

 

Titolo:
Boogie Bonanza

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Boris :: voce e armonica;
- Joe :: chitarra;
- Marco :: basso;
- Simone :: batteria;

 

Genere:
Rock Blues

 

Durata:
29' 11"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
20.11.2020

 

Etichetta:
Volcano Records
[MetalWave] Invia una email a Volcano Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Volcano Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Volcano Promotion
[MetalWave] Invia una email a Volcano Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Volcano Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Volcano Promotion

 

Recensione

Consiglio vivamente a tutti gli appassionati di blues rock questo disco dei Boogie Bomber, band torinese formatasi nel 2004 che attraverso le proprie note ci fa respirare quel retrogusto southern tipicamente americano. La band presenta questo esordio “Boogie Bonanza” dove a farla da padrone sono quelle andature magiche tra moderazione, armonica e momenti anche più intraprendenti in cui il caldo clean fa tutto il resto. Uniche le alternanze tra armonica e chitarra, tipiche del miglior sogno americano tra strade polverose, auto scassate che fanno tanto da avventura. Ciò che in ogni caso colpisce, al di là dell’ottimo contenuto è proprio il coinvolgimento sentito di ciascun membro la band all’interno del progetto tanto da ravvisare quella sensazione di esserci chiamati dentro e in cui ovviamente e piacevolmente non poniamo alcuna resistenza! “Look!” apre le danze e ci fa divertire non poco con le sue melodie e i suoi passaggi tipicamente americani che ben presto cedono il passo ad una “Back To New Orleans” altro brano caldo e lento, che passo dopo passo ci fa varcare i sentieri più caratteristici degli States; il rock energico si ravvisa in “What a Night” dove il riff di chitarra acustica semplice ti cattura come in una polverosa ragnatela e non ti lascia più; anche “Heavy Load” un’ alla Zakk Wylde in versione elettrico/acustica lascia il suo immancabile segno e ci fa ancora una volta sognare ed immaginare lo scenario americano progettato dalla band; si prosegue poi con “Boogie Bomb” dove un’armonica sembra raccontare a suon di note ciò che poi il realtà viene esternato dal grandioso clean e da una ritmica piacevolissima; è poi la volta di “Easy” brano lento che anticipa la chiusura finale con “D.Q.T.H.L. Nashville” cantato in lingua madre e inscenato come si si ascoltasse un vecchio vinile rigato di un’ottantina di anni fa. Un disco semplicemente favoloso, da avere, ascoltare e andare fieri.

Track by Track
  1. Look! 80
  2. Back To New Orleans 85
  3. Up And Down 85
  4. Look A Night 80
  5. Heavy Load 85
  6. Boogie Bomb 85
  7. Easy 80
  8. D.Q.T.H.L. (Nashville Edition) 85
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
83

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 04.04.2021. Articolo letto 165 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.