Buena Madera «Zero» (2020)

Buena Madera «Zero» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
01.04.2021

 

Visualizzazioni:
137

 

Band:
Buena Madera
[MetalWave] Invia una email a Buena Madera [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Buena Madera [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Buena Madera

 

Titolo:
Zero

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Renato Rancan :: guitar and vocals
Christian Galletta :: bass
Mirco Giordani :: drums

 

Genere:
Prog Stoner

 

Durata:
30' 22"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
03.07.2020

 

Etichetta:
Volcano Records
[MetalWave] Invia una email a Volcano Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Volcano Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Volcano Promotion
[MetalWave] Invia una email a Volcano Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Volcano Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Volcano Promotion

 

Recensione

Dopo un paio di demo, arriva il tempo di full length anche per i Buena Madera, un trio più rock sperimentale che prog da Padova, che qui ci propongono 6 tracce di cui due contenute nei demo precedenti, per un risultato che oltrepassa di poco la mezz’ora.
Ho detto “rock sperimentale” e non stoner come invece dicono questi ragazzi perché qui secondo me di stoner non c’è poi così tanto, visto i riffs a volte sono più movimentati come in “Fase”, per uno stile tra l’alternative e il post nella seconda parte, mentre in “Spia” si arriva perfino a toccare qualcosa di Rock/Metal, per sfociare sul post dell’inizio di “Ogni” fino a intrecci più o meno jazz che esistono qua e là in quest’album, e che si concretizzano un po’ di più nella conclusiva “Cata”. Il tutto per un esercizio di stile non male invero, e che, come ripeto, va più a suonare come una forma di rock che sperimenta in varie direzioni piuttosto che suonare coi rimbombi tipici dello stoner. L’unico piccolo difetto potrebbe essere dato dal fatto che i Buena Madera a volte si lasciano sopraffare da questo senso di sperimentazione e ci propongono anche battute a vuoto, che consistono in brani come “Mola”, che sono anche non male, ma che non vanno in nessuna direzione precisa e finendo per risultare più insipidi.
A parte questo, comunque, “Zero” è un inizio interessante per questi ragazzi, che se focalizzano maggiormente le proprie influenze e aumentano le influenze stoner (se questo è ciò che vogliono) potrebbero farcene sentire delle belle.

Track by Track
  1. Fase 70
  2. Tebe 65
  3. Spia 70
  4. Ogni 65
  5. Mola 60
  6. Cata 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
67

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 01.04.2021. Articolo letto 137 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.