Everase «Go For Broke» (2020)

Everase «Go For Broke» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
24.03.2021

 

Visualizzazioni:
162

 

Band:
Everase
[MetalWave] Invia una email a Everase [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Everase

 

Titolo:
Go For Broke

 

Nazione:
Ucraina

 

Formazione:
Artem Yakovlev :: vocals
Andriy Kovalyov :: guitars
Andriy Dyolog :: guitars
Andriy Stepanov :: bass
Vyacheslav Tylik :: drums

 

Genere:
Post-Hardcore / Alternative Rock

 

Durata:
42' 41"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
20.06.2020

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Buon full length di debutto per gli Ucraini Everase, che con questo “Go for broke” ci propongono 42 minuti e mezzo di una musica metalcore sufficientemente variegata e appassionante, che riesce a brillare di freschezza compositiva ma anche di ingegno sia nei riffs che nelle idee.
Sì perché “Go for broke” non è un album tutto breakdown e ritocchi al pro tools, e anzi ci stupisce sin da subito per una opener “Flow” che capitalizza lo stile degli In Flames degli anni 2000, ma riesce a variarlo nel corso del brano con una “Ghost warrior” più potente e cattiva nonché con un po’ di chitarra solista che non fa mai male, e si prosegue con la più melodica “Quarantine” per arrivare ai curiosi riffs in settime di “Madness”, per poi sfociare nella fuga punk di “Breakdown” e nel mood quasi rock di “Fight alone”, un brano molto da singolo per la sua capacità di essere easy listening, il tutto come si vede forma un disco che riesce a suonare completo e per niente monodirezionale, che ha dalla sua il fatto di suonare fresco e coinvolgente. Non troppo per metallari se vogliamo, ma comunque appassionante.
In conclusione: se il metalcore un pochino più metal è ciò che cercate con un po’ di attitudine e meno contaminazioni alternative, “Go for broke” potrebbe essere il disco che fa al caso vostro.

Track by Track
  1. Flow 75
  2. Ghost warrior 80
  3. Dial up 75
  4. Quarantine 75
  5. Madness 75
  6. No worse than the others 70
  7. Breakdown 70
  8. Until we fall 75
  9. Fight alone 75
  10. Zero fucks given 70
  11. Misery 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
73

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 24.03.2021. Articolo letto 162 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.