Tenebro «Liberaci dal Male» (2021)

Tenebro «Liberaci Dal Male» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
17.03.2021

 

Visualizzazioni:
220

 

Band:
Tenebro
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Tenebro

 

Titolo:
Liberaci dal Male

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Il Becchino :: Guitars, Vocals
- Il Beccamorto :: Bass, Drum, programming;

 

Genere:
Horror Death Metal

 

Durata:
19' 0"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
23.02.2021

 

Etichetta:
Xtreem Music
[MetalWave] Invia una email a Xtreem Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Xtreem Music

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Against PR
[MetalWave] Invia una email a Against PR

 

Recensione

Il contenuto di questo Ep dei Tenebro 666 intitolato “Liberaci dal Male”, racchiude sia la serie limitata dell’Ep in formato cassetta con l’aggiunta in bonus del primissimo demo a tre tracce della band. Il duo dei Tenebro 666, composto dal Becchino e dal Beccamorto, struttura il contenuto delle sei tracce complessive del platter condensando l’ascolto in una ventina di minuti all’interno del quale pare respirarsi, seppur lontanamente, il clima dei Mortician in versione appena più moderata dove però non mancano motoseghe, accordature bassissime e un growl gutturale assai sepolcrale e funereo capace di rendere il lavoro abbastanza appetibile. Al di là di una discreta produzione per quanto concerne l’Ep, il duo offre uno scenario death metal di matrice horror frutto di ispirazioni di film del genere risalenti agli anni ’70 e ’80 in cui angoscianti tratti di spezzoni estrapolati dai film vanno in parte a caratterizzare i contenuti di qualche traccia come nel caso di “Il Lamento dei Malati”, brano tra l’altro notevolmente più accelerato dei due predecessori; le tracce che invece appartengono al bonus riconducibile al primissimo demo della band, oltre ad avere un sound ovviamente meno interessante, si limitano ad offrire una sorta di approccio/conoscenza di quello che avrebbe più avanti rappresentato lo stile e la fonte di ispirazione del duo. Complessivamente, al di là delle presentazioni e della nuova prova post demo rilasciata, riconosciamo alla band un’intrigante attrattiva che meglio porterà ai frutti desiderati grazie all’uscita di un full lenght che potrà chiarirci e confermare al meglio l’idea già prospettataci.

Track by Track
  1. Cannibalismo Sanguinario 75
  2. Arte Funeraria 70
  3. Il Lamento dei Malati 75
  4. Seppellendo I Morti 65
  5. Nel Terrore 70
  6. All'interno del Cimitero 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
71

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 17.03.2021. Articolo letto 220 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.