The Burning Dogma «Virago Shield» (2020)

The Burning Dogma «Virago Shield» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
14.03.2021

 

Visualizzazioni:
392

 

Band:
The Burning Dogma
[MetalWave] Invia una email a The Burning Dogma [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di The Burning Dogma [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di The Burning Dogma

 

Titolo:
Virago Shield

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Jade Neri :: voce;
- Maurizio Cremonini :: chitarra;
- Riccardo Zanasi :: chitarra;
- Federico De Maria :: basso;
- Rolando Ferro :: batteria;

 

Genere:
Darkened Death Metal

 

Durata:
26' 16"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
15.09.2020

 

Etichetta:
Ad Noctem Records
[MetalWave] Invia una email a Ad Noctem Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Ad Noctem Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Ad Noctem Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Cerberus Booking
[MetalWave] Invia una email a Cerberus Booking [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Cerberus Booking [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Cerberus Booking

 

Recensione

Il nuovo Ep dei The Burning Dogma “Virago Shield”, incentra tutto il proprio potenziale su una traccia nuova di zecca associandola ad altri tre brani live aventi una risoluzione sonora abbastanza cupa e poco attraente a cagione del fatto che al di la del contesto live non è semplice assimilare la resa di ogni strumentista. In ogni caso il nuovo brano “The Broken Shild” è un ottimo esempio del caratteristico death metal forgiato dalla band vera miscela esplosiva ricca di elementi oscuri e dal sapore anche djent, almeno in apertura, che non dispiace affatto; i sette minuti del brano offrono in sostanza un death metal compatto, oscuro e moderno dove si assaporano contesti che abbracciano anche elementi sinfonici e svariate sfumature di voci femminili dal clean a growl tanto per intenderci. Il resto dell’Ep, come si accennava, contiene tre tracce live che sinceramente hanno lo scopo di colmare un po’ di più l’uscita stante anche l’assenza temporanea dai live che stiamo tutti subendo! In ogni caso il giudizio riservato alla traccia è ottimo, ma auspicherei e attenderei per formulare un giudizio più obiettivo l’uscita di un full lenght.

Track by Track
  1. The Broken Shield 80
  2. Burning Skyes (live) S.V.
  3. Skies of Grey (live) S.V.
  4. The Breach (live) S.V.
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
75

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 14.03.2021. Articolo letto 392 volte.

 

Articoli Correlati

Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.