Alteria «Vita Imperfetta» (2021)

Alteria «Vita Imperfetta» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
08.03.2021

 

Visualizzazioni:
256

 

Band:
Alteria
[MetalWave] Invia una email a Alteria [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Alteria [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Alteria [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Alteria

 

Titolo:
Vita Imperfetta

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Bass :: Nando De Luca;
- Drum :: Giovanni Tani;
- Guitar, Synth, Programmed :: Max Zanotti;
- Voice :: Alteria;

 

Genere:
Rock

 

Durata:
36' 13"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
05.02.2021

 

Etichetta:
VRecords

 

Distribuzione:
Audioglobe
[MetalWave] Invia una email a Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Audioglobe

 

Agenzia di Promozione:
Davvero Comunicazione
[MetalWave] Invia una email a Davvero Comunicazione [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Davvero Comunicazione [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Davvero Comunicazione

 

Recensione

Ribelle quanto mai la nostra Alteria, oggi di nuovo in auge con il nuovo disco intitolato “Vita Imperfetta”, che lo separa di quattro anni dal suo precedente lavoro “La Vertigine Prima di Saltare”. La grinta e la tenacia dell’artista restano sempre il punto forte sull’intero lavoro all’interno del quale passione, sentimento, poesia, senso di oppressione e foglia di spezzare le corde, si mischiano tra loro e danno luogo ad un songwriting di livello, un songwriting in cui, ascoltando parola dopo parola, indirettamente rispecchia le esperienze di ognuno di noi. Il rock che fa da cornice alle composizioni dell’autrice alternano tra grinta e pacatezza, quasi a rispecchiare e ricreare immaginariamente la scena e l’ambientazione che emerge dalle parole. Insomma un disco ricco di tante cose: ritmica, emozioni, armonia e sensibilità che dipingono appieno lo stato d’animo di Alteria. Indubbiamente, al di là della buona proposta musicale in assetto rock, ciò che è magnetico emerge dall’intensità vocale dell’autrice capace di assumere le più diverse sfaccettature del proprio carattere ribelle e sentimentale allo stesso tempo. I brani si susseguono che è un piacere la dolce “Apnea” un brano quasi pop dove il timbro caldo di Alteria fa tutto il resto, ma ancora la cupezza di “Punto di Rottura” e l’inno a ritrovare se stessi con “Guerra”, un invito a ritrovare il guerriero che è in noi; “Paura di Niente” un brano dal sapore quasi orientale che ci conduce alla profonda e conclusiva “Giove, Saturno e Tutti Contro” dove a fare la differenza sono indubbiamente le parole che lasciano riflettere su tantissime cose…Il disco rappresenta un ottimo punto di arrivo per l’autrice, colmo di emozioni, sofferenza, amore e tutto quello che ci sentiamo dentro in questo particolare, difficile momento storico, dove nessuno ascolta nessuno.

Track by Track
  1. Benvenuto Bene 75
  2. Apnea 80
  3. Punto di Rottura 85
  4. Senso Opposto 80
  5. Zero Necessita' 80
  6. Guerra 80
  7. Nessuna Pieta' 80
  8. Arma a Doppio Taglio 80
  9. Paura di Niente 75
  10. Giove Saturno e Tutti Contro 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
80

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 08.03.2021. Articolo letto 256 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.