Till Die «Ruthless» (2015)

Till Die «Ruthless» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
10.02.2021

 

Visualizzazioni:
180

 

Band:
Till Die
[MetalWave] Invia una email a Till Die [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Till Die [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Till Die [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Till Die

 

Titolo:
Ruthless

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Fabio Cortesi :: vocals, bass
Antonio Raggi :: guitar
Eric Castiglia :: guitar
Filippo Raggi :: drums

 

Genere:
Modern Thrash-Core

 

Durata:
32' 13"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
25.05.2020

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

I Till Die dall’Emilia Romagna sono una band Thrash/Groove che si è formata addirittura nel 1998, ma che tra cambi di formazione (avevano la tastiera!) e periodi di fermo sono arrivati solo ora a proseguire il lavoro iniziato chissà quanto tempo fa con questo primo album autoprodotto. Ora, fare album dopo così tanto tempo può essere una mossa rischiosa, poiché si rischia di fare musica ormai già sentita, con la band che rischia di non essere più al passo coi tempi. Ed è questo il caso dei Till Die? Solo in parte, ma per fortuna si può comunque parlare di un album riuscito.
Sì perché appare evidente che in questi 32 minuti di musica di “Ruthless”, i Till Die difettano di personalità stilistica, con una musica molto groove e che deve parecchio ai Pantera con qualche influenza melodica in più, evidente nella vera opener “Before I die”, dai riffs a volte un po’ semplici ma dalla produzione riuscita e con un buon impatto. Da qui in poi, se si eccettuano alcuni episodi qua e là, è evidente che “Ruthless” va un po’ a suonare allo stesso modo, con dei tempi medi non trascinati ma comunque che da soli non possono portare sufficiente varietà compositiva, ed è per questo che quando il songwriting va differenziandosi e magari accelera i risultati sono positivi, con le parti veloci a convincere maggiormente, fino a toccare praticamente punte tipo Pantera nella conclusiva “St. Paul”. Questo è, in breve, “Ruthless” dei Till Die, un disco non male ma anche non particolarmente originale o vario, che svolge il suo lavoro con dignità ma anche con un po’ di già sentito. Non siamo ai livelli di band che spaccherà il mondo in due, ma comunque chi apprezza il groove metal senza voci pulite può darci un ascolto.

Track by Track
  1. Ruthless - Intro S.V.
  2. Before I die 70
  3. Anger of angels 70
  4. Lack of sleep 65
  5. Price to live 65
  6. Lord of the worms 65
  7. The grey man 75
  8. Falling 65
  9. St. Paul 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
70

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 10.02.2021. Articolo letto 180 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.