T-Error Machinez «Venus Omega» (2020)

T-error Machinez «Venus Omega» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
01.10.2020

 

Visualizzazioni:
179

 

Band:
T-Error Machinez
[MetalWave] Invia una email a T-Error Machinez [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di T-Error Machinez [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di T-Error Machinez [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di T-Error Machinez [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di T-Error Machinez

 

Titolo:
Venus Omega

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Omega X :: Programming, Vocals, Composer, lyricist

 

Genere:
EBM / Industrial / Metal

 

Durata:
24' 24"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
05.10.2020

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Avevamo lasciato il combo EBM T-Error Machinez con un full length più appetibile dei precedenti Ep, e con qualche speranza per il futuro purché certe premesse e miglioramenti siano rispettati. Con questo nuovo Ep chiamato “Venus Omega”, tuttavia, non si fanno molti passi avanti e si rimane dove si stava, con una qualità di queste tre canzoni non male, ma comunque che non garantisce il grande salto.
In realtà, la qualità compositiva il problema, quanto la scelta dei volumi e il fatto che le canzoni suonano non del tutto approfondite, con delle belle idee lasciate là a livello embrionale. L’esempio lampante è dato dalle buone intuizioni melodiche di “Dark hearts”, chiaramente il brano migliore dei tre, che centra l’intensità della voce e del tiro nella musica, ma perlopiù non ci si sposta da lì per tutto il brano, facendolo suonare poco rifinito, mentre “Out of control” suona banale, con una voce che non fa altro che seguire le note del synth, e con una title track anche non male, ma con beat e voce troppo in primo piano e con la musica lasciata colpevolmente in sottofondo. Dei remix, quello di “Out of control” struttura un po’ di più il brano e lo arricchisce, ma è il brano principale che è mancante di ulteriori soluzioni, quello di “Venus omega” mi sembra trascurabile, mentre quello di “Dark hearts” rende tutto un po’ alla Grendel maniera, ma il fatto che non ci si muove tanto dalla melodia iniziale penalizza anche questo brano.
Insomma: T-Error Machinez evolve un po’, ma commette errori formali come i suoni, e per quanto il gusto per la melodia sia a volte buono, la qualità degli arrangiamenti e nuove idee è qualcosa dove questo progetto va a suonare ancora un po’ acerbo. Ep di raccordo non male, ma la release che faccia fare il botto per me non è questa. Deve ancora arrivare, speriamo.

Track by Track
  1. Out of control (Feat Elektroterapi) 60
  2. Venus omega 65
  3. Dark Hearts (Feat. Elektro Terapi, Norderney) 70
  4. Out Of Control (Inversion Of Control Remix) 65
  5. Venus Omega (Death Signals Remix) 60
  6. Dark Hearts (Blue Ant Remix) 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 60
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
67

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 01.10.2020. Articolo letto 179 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.