Wills Dissolve «Echoes» (2020)

Wills Dissolve «Echoes» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
05.09.2020

 

Visualizzazioni:
259

 

Band:
Wills Dissolve
[MetalWave] Invia una email a Wills Dissolve [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Wills Dissolve

 

Titolo:
Echoes

 

Nazione:
U.s.a.

 

Formazione:
- Andrew Caruana :: Lead Guitar, Vocals, Programming;
- Nick Block :: Guitars, Vocals, Synth;
- Shaun Weller :: Bass, Vocals, Synth;
- Branson Heinz :: Drums;

 

Genere:
Post-Metal / Black Metal / Progressive Death Metal

 

Durata:
31' 36"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
28.08.2020

 

Etichetta:
Hypnotic Dirge Records
[MetalWave] Invia una email a Hypnotic Dirge Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Hypnotic Dirge Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Hypnotic Dirge Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Prevalentemente affascinati dal mondo cosmico, gli americani Wills Dissolve rilasciano il secondo full lenght della propria carriera dopo il buon risultato ottenuto con il disco di debutto datato 2013. Questo “Echoes” evoca la linea stilistica della band che, pur essendo death metal, in realtà offre un quadro compositivo molto atmosferico grazie alle dolci melodie che si propagano all’interno, con altalenanti passaggi acustici e voci clean che improvvisamente vengono sferzate in favore di un corposo growl e di andature granitiche. La band riesce a farsi apprezzare per la maggiore proprio grazie a questa tipologia di stile che va a richiamare anche qualche elemento post metal e prog che fa la propria bella figura. La sensazione in sostanza è un richiamo tra il mondo terrestre e quello appartenente a cosmo con le voci dello spazio interpretate dalla band con le più particolari melodie, strumentali frutto di note e di piacevoli suoni. La singola traccia “Echoes”, lunga poco più di mezz’ora, ripercorre in sostanza le sensazioni predette offrendo strutturalmente enormi variazioni unificate a ritmiche potenti, distorti complessi e tanta energia. L’alternanza che viene fuori tra clean e growl a seconda dell’impatto sonoro che la band realizza, ha in sostanza dell’incredibile: momenti quasi cullanti che vengono poi travolti da uno dei vortici più potenti che il cosmo, tra la propria infinita estensione non tarda a farci assaporare; molto belli i passaggi che lasciano immaginare le spedizioni spaziali nel cosmo succedutesi nel tempo con l’idea di immaginare le esplorazioni verso mondi ed universi paralleli protesi ad immaginare creature aliene amiche pronte a condividere le loro con le nostre vite. Indubbiamente il lavoro è ben fatto, forse reso un po’ impegnativo dall’idea, poco condivisibile, di realizzare un unico brano.

Track by Track
  1. Echoes 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
79

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 05.09.2020. Articolo letto 259 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.