Isle of the Cross «Excelsis» (2020)

Isle Of The Cross «Excelsis» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
22.07.2020

 

Visualizzazioni:
175

 

Band:
Isle of the Cross
[MetalWave] Invia una email a Isle of the Cross [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Isle of the Cross [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Isle of the Cross [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Isle of the Cross [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Isle of the Cross

 

Titolo:
Excelsis

 

Nazione:
U.s.a.

 

Formazione:
Je Schneider :: Lead Songwriter, Lyricist, Multi-Instrumentalist, Vocalist
Eric Gillette :: Lead Guitar
Diane Lee :: Vocals
Eric Castiglia :: Vocals

 

Genere:
Progressive Metal

 

Durata:
1h 2' 5"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
21.02.2020

 

Etichetta:
Rockshots Music
[MetalWave] Invia una email a Rockshots Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Rockshots Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Rockshots Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Rockshots Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Rockshots Music

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

“Excelsis” degli Isle of the cross è un disco che, diciamolo sin da subito, è potenzialmente molto buono, ma soffre di due peccati: iper-produzione con 1000 fronzoli e ridondanze, e un mixaggio atroce, che riduce l’estrema poliedricità dei brani a un sound molto confuso e poco adatto.
“Excelsis” è infatti un album che per la sua ora e passa di durata, infatti, spazia liberamente tra metalcore, power metal sinfonico, soundscapes orchestrali e progressive perlopiù di vecchio stampo, ma anche alla Dream Theater. In questo disco è infatti facile rimanere ammaliati dalla varietà di songwriting, che prima suona molto core nella opener “Sacrifice”, ma che già dal secondo brano suona decisamente più contorto e destrutturato, con parti solo per flauto al loro interno, per poi sfociare nella verve sinfonica della title track. Tutto molto bello anche se sfuggente nel sound confuso, e comunque capace di intuizioni molto buone disseminate in questi brani, in “Paradigm” o nel brano conclusivo, e se il disco fosse così francamente passerei anche sopra al sound difettato di questo disco, ma la verità esce fuori sulla lunga distanza, e il songwriting sicuramente sfarzoso e dettagliato di questi brani si rivela essere ancorato a troppi intro e lungaggini, come nei tre minuti di solo cantato di “Stars”, che occupano più della metà del brano, o l’intro troppo lungo di “Empyrean”, o l’eccessiva autocompiacenza di “Breatheia”, che suona pomposa ma anche esagerata e appesantita da fronzoli.
Insomma: “Excelsis” è un disco che se sfrondato e snellito nei vari dettagli, nonché con un miglior sound, ci avrebbe regalato un album parecchio interessante e sfaccettato, ma il risultato è, seppur buono, non certo il meglio dal punto di vista prettamente auditivo, e ne relega la riuscita a mero “album di nicchia”, come un bellissimo tema scritto con così tante cancellature e correzioni da essere difficile da leggere. Per questo motivo “Excelsis” di Isle of the Cross non è affatto da bocciare, anzi va incoraggiato e io lo suggerirei ai fan del prog più contorto tipo Symphony X, ma per cortesia miglioriamo la qualità sonora e sfrondiamo un po’ il songwriting, per carità!

Track by Track
  1. Sacrifice 70
  2. Tartarus 70
  3. Excelsis 70
  4. The Wolf, Pt. I. Invocation - Intermezzo S.V.
  5. The Wolf, Pt. II. Sanctuary 70
  6. Stars 65
  7. Empyrean 65
  8. Paradigm 70
  9. Breatheia 60
  10. The 9th Circle, Pt. I. Caina - Intermezzo S.V.
  11. The 9th Circle, Pt. II. Judecca - Intermezzo S.V.
  12. The 9th Circle, Pt. III. Inferno 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 50
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
68

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 22.07.2020. Articolo letto 175 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.